La Crusca tra sostenitori e detrattori nei commenti ai Temi pubblicati nel sito

Autori

  • Raffaella Setti Università degli Studi di Firenze

DOI:

https://doi.org/10.13130/2532-1803/14339

Parole chiave:

Accademia della Crusca, Temi linguistici, accordo, disaccordo

Abstract

Il contributo contiene l’analisi dei Temi linguistici pubblicati nel 2019 nella sezione dedicata del sito dell’Accademia della Crusca. Si tratta dell’unico spazio del sito in cui è prevista l’interazione con gli utenti a cui viene proposto un testo introduttivo a un argomento sul quale possono lasciare commenti.

In questa analisi si è cercato di mettere in evidenza le scelte linguistiche che gli utenti hanno impiegato per manifestare il loro accordo o disaccordo rispetto alle argomentazioni proposte dagli autori degli articoli, soffermandosi su alcuni tratti ricorrenti nei confronti delle questioni linguistiche, come la corretta ortografia, i neologismi e le interferenze con gli italiani regionali che, com’è noto, vanno a toccare corde molto sensibili dei parlanti, spesso convinti della correttezza dei propri usi sulla base di reminiscenze scolastiche o regole di linguistica ingenua.

 

The contribution contains the analysis of the linguistic topics published in 2019 in the dedicated section of the Accademia della Crusca website. This is the only space on the website where users are offered an introduction of a topic on which they can leave comments.

In this analysis we have tried to highlight the linguistic choices that users have used to express their agreement or disagreement with the arguments proposed by the authors of the articles, focusing on some recurring traits regarding linguistic issues, such as correct spelling, neologisms and interference with regional Italians which, as is well-known, touch the very sensitive chords of speakers, often convinced of the correctness of their use on the basis of school reminiscences or rules of naïve linguistics.

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-09-29