L'influsso dell'inglese sulla morfologia italiana

Autori

DOI:

https://doi.org/10.13130/2532-1803/16071

Parole chiave:

anglicismi morfologici, inglese>italiano, lingua dei giornali

Abstract

Il presente contributo prosegue una linea di ricerca già percorsa in un saggio precedente intitolato L’influsso dell’inglese sull’italiano dal 1980 al 2010. In questo contributo ci si propone di esaminare il trattamento degli anglicismi nel livello morfologico, per osservare se gli anglicismi abbiano influenzato le strutture morfologiche della lingua italiana, cioè se sono inseriti nei testi rispettando o meno le regole grammaticali dell’italiano; il che permette di valutare l’effetto che l’uso crescente degli anglicismi potrebbe avere sul sistema morfologico dell’italiano.

Oggetto di studio sono gli articoli tratti dalle prime pagine de ‘La Stampa’ nei primi dieci giorni del gennaio degli anni 1980, 1985, 1990, 1995, 2000, 2005 e 2010.

La ricerca ha mostrato che usando gli anglicismi non adattati le regole grammaticali italiane sono a volte rispettate e a volte no, il che rivela che se l’influsso inglese ha solo toccato in maniera marginale le strutture del sistema della lingua italiana, esso ha però cominciato a investirlo.

 

In this essay we aim to examine the treatment of anglicisms at the morphological level to observe whether anglicisms have influenced the morphological structures of the Italian language, that is, if they are inserted in the texts respecting the grammatical rules of Italian or not; this allows us to evaluate the effect that the increasing use of anglicisms might have on the morphological system of Italian.

The subject of study are the articles taken from the front pages of 'La Stampa' in the first ten days of January of the years 1980, 1985, 1990, 1995, 2000, 2005 and 2010.

Research has shown that the use of non-adapted Anglicisms is morphologically arbitrary, as it has been noted that the Italian grammatical rules are sometimes respected and sometimes not. Moreover, the influence of English is not limited to lexical interference, but also extends to produce effects on the Italian language system.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-08-02 — Aggiornato il 2021-08-11

Fascicolo

Sezione

Saggi