Il problema biogiuridico della libertà di cura e la metafisica della pandemia

Autori

  • Francesco Zini Università di Siena

DOI:

https://doi.org/10.13130/2531-6710/16087

Parole chiave:

Bioethics of the pandemic, Freedom of medical care, Biolaw, Philosophy of medicine, Biopolitics

Abstract

Riassunto
Nell’articolo si esamina l’emergenza pandemica dal punto di vista biogiuridico e biopolitico, individuando due livelli di problemi che si sono manifestati nell’affrontare la crisi sanitaria e che costituiscono anche due linee di ricerca. La prima concerne l’aspetto bioetico e biogiuridico dell’esercizio del diritto/dovere della libertà di cura; l’altra linea di ricerca concerne un aspetto più filosofico e biopolitico del significato profondo della pandemia, facendo emergere, come questi due livelli argomentativi sono strettamente riconnessi e collegati tra di loro.

Biografia autore

Francesco Zini, Università di Siena

Francesco Zini, professore aggregato di Filosofia del Diritto presso l’Università di Siena

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-08-04