Articles

La glossopoiesi: un'eredità culturale per la nostra epoca

Donato Cerbasi

Abstract


In questo articolo intendiamo proporre alcune riflessioni sulla glossopoiesi, con particolare riferimento alla creazione di lingue costruite aposteriori da utilizzare come lingue ausiliarie per la comunicazione internazionale. Accenneremo prima per grandi linee alle lontane radici storiche delfenomeno per poi soffermarci su quella grande stagione del pensiero linguistico europeo che vide all’opera grandi glottoteti tra fine Ottocento e prima metà del Novecento, in modo da prendere in considerazione l’utilità di tale eredità per il nostro attuale mondo globalizzato, specie per quanto concerne le prospettive dell’esperanto, la lingua ausiliaria costruita che meglio ha rettofinora alla prova del tempo.

Full Text:

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/2037-4550/2380

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-6472








InKoj. Philosophy & Artificial Languages. ISSN: 2037-4550 - Published in Italy.
Università degli Studi di Milano
2009 - 2013 | Some rights reserved.
(CC)