La tomba 24 della necropoli della Ca’ Morta e l’inizio del periodo Golasecca II a Como

Autori

  • Marta Rapi Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2282-0035/13206

Abstract

L’articolo ha per oggetto lo studio della tomba 24 della necropoli della Ca’ Morta (Como), scoperta nel dicembre 1958. Si rileva, dalla collazione di diverse fonti (diario di scavo, comunicazione alla Soprintendenza Archeologica, pubblicazione preliminare nella RAC del 1958 e pubblicazione del 1966 da parte di F. Rittatore), che alcuni materiali sono attualmente dispersi. Segue il catalogo di tutti i materiali attualmente conservati al museo archeologico P. Giovio di Como. Dopo una breve ricognizione della storia delle ricerche sull’articolazione cronologica della cultura di Golasecca, si procede allo studio tipologico e cronologico degli oggetti di corredo. L’analisi delle ossa combuste ha permesso di attribuire la tomba a un soggetto adulto di genere femminile e ciò è confermato dagli oggetti del corredo: le fibule a navicella e ad arco composto con ambra, i pendagli a melagrana, i dischi ferma-pieghe e gli orecchini in lamina bronzea, sono tutti elementi caratteristici del costume femminile. Dal punto di vista cronologico ci sono da una parte elementi di continuità con la fase Golasecca I C, dall’altra – e più numerosi- gli elementi di novità che consentono di attribuire la tomba agli inizi del Golasecca II (fase G. II A).

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-03-31

Fascicolo

Sezione

Saggi