Felice Cavallotti autore drammatico

Autori

  • Alberto Bentoglio Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2282-0035/15688

Abstract

L’attività teatrale di Felice Cavallotti è stata spesso considerata un frutto episodico di un’intelligenza eclettica, ma pur sempre dedita soprattutto alla politica e all’impegno sociale. Fra i biografi e gli studiosi che si sono occupati di Cavallotti, pochi hanno dato notizia del costante interesse e dell’assiduo lavoro svolto dall’autore per le scene, riproducendo non di rado giudizi imprecisi e di seconda mano e analizzandone la vasta opera drammaturgica in modo sommario. Se poco conosciuta è, infatti, anche l’attività politica svolta da Cavallotti per il teatro (che trova una espressione compiuta nel progetto di riforma della legge del 1875 sui diritti d’autore) i suoi costanti rapporti con direttori di compagnie, impresari e attori, documentati da un ricco carteggio conservato presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, offrono la possibilità di ricostruire più da vicino un momento significativo della vita teatrale italiana nel secondo Ottocento.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-06-04

Fascicolo

Sezione

Saggi