Nota del curatore

Autori

DOI:

https://doi.org/10.13130/2282-0035/7942

Abstract

Con l’intenzione di guardare all’attualità dell’opera di Hugo von Hofmannsthal nel discorso critico e artistico contemporaneo, si è svolta il 29 aprile 2015 all’Università degli Studi di Milano la Giornata di studi letterari, teatrali e musicali Lo specchio magico. Hofmannsthal e la Grecia. A coronamento dei corsi di Letteratura tedesca e Storia del teatro tedesco di quel semestre, incentrati su forme di eredità e trasformazione dell’antico nella cultura di lingua tedesca fra Ottocento e Novecento, ho riunito antichisti, germanisti, musicologi, studiosi di letteratura e di teatro per discutere con loro e con gli studenti in che senso e in che modo il poeta austriaco ha strutturato la sua proposta culturale di una “nuova antichità” per i moderni, fondata sull’idea di una necessaria e continua trasformazione.

##submission.downloads##

Pubblicato

2016-12-22

Fascicolo

Sezione

Lo specchio magico. Hofmannsthal e la Grecia