Natalia, Elsa e gli spinaci. Il contributo di Lessico famigliare alla teoria letteraria

  • Mario Barenghi Università degli Studi di Milano-Bicocca
Parole chiave: Ginzburg, Natalia, Lessico famigliare, teoria letteraria, discorsi di ri-uso

Abstract

Lessico famigliare (1963) non è solo la sanzione di una scoperta sociolinguistica (l’idioletto familiare): è anche un involontario, anticipatorio contributo all’idea di letteratura come «discorso di ri-uso» (Wiedergebrauchsrede), proposta nel decennio seguente da Franco Brioschi. Natalia Ginzburg illustra infatti con chiarezza come un enunciato, svincolandosi dal contesto di partenza, possa allentare il nesso con il proprio significato letterale e funzionare come dispositivo di riconoscimento reciproco all’interno di una data comunità di parlanti. Mezzo privilegiato di tale metamorfosi è la ripetizione, che rende ‘speciale’ un determinato discorso, predisponendolo a caricarsi di valori supplementari: come avviene, appunto, con il linguaggio poetico.


Natalia Ginzburg’s Family Sayings(1963) represents not only a sociolinguistic discovery (the broad notion of «lessico famigliare»), but also an unintentional anticipation of the idea of literature as «re-use discourse» (Wiedergebrauchsrede), which Franco Brioschi developed some years later. Ginzburg clearly shows how an utterance can become more and more independent from its original enunciation context and break free from its own literal meaning, also working as a device of mutual recognition within a speaking community. The primary medium to achieve this metamorphosis is repetition, which can make a certain discourse ‘special’ and apt to convey additional values – as it happens in the case of poetic language.

Riferimenti bibliografici

Auerbach, Erich. Studi su Dante. Feltrinelli, 1966.

Barani, Valeria. “Il «latino» polifonico della famiglia Levi nel «Lessico famigliare» di Natalia Ginzburg”. Otto-Novecento, vol. 15, no. 6, 1990, pp. 147-57.

Brioschi, Franco. La mappa dell’impero. Problemi di teoria della letteratura. Il Saggiatore, 1983.

Fortis, Umberto. Il ghetto in scena. Teatro giudeo-italiano del Novecento. Storia e testi. Carucci, 1989.

Garboli, Cesare. Appendice. Lessico famigliare, di Natalia Ginzburg, Einaudi, 2014, pp. 231-46.

Ginzburg, Natalia. Lessico famigliare. 1963. Einaudi, 2014.

---. Les Mots de la tribu. Grasset, 1966.

---. Family Sayings. Hogarth, 1967.

---. Familiealbum. Hernov, 1968.

---. Cinque romanzi brevi e altri racconti. 1964. Einaudi, 1993.

---. Le piccole virtù, a cura di Domenico Scarpa, Einaudi, 1995.

---. Tutto il teatro, a cura di Domenico Scarpa, Einaudi, 2005.

Grignani, Maria Antonietta. “Un concerto di voci”. Natalia Ginzburg. La narratrice e i suoi testi. La Nuova Italia Scientifica, 1986, pp. 133-49.

Lausberg, Heinrich. Elemente der literarischen Rhetorik. Max Hueber, 1967.

---. Elementi di retorica, trad. di Lea Ritter Santini, Il Mulino, 1969.

Lowell Lewis, John. The Anthropology of Cultural Performance. Palgrave-MacMillan, 2013.

Magrini, Giacomo. “«Lessico famigliare» di Natalia Ginzburg”. Letteratura italiana, dir. Alberto Asor Rosa, Le Opere, vol. IV (Il Novecento), tomo II (La ricerca letteraria), Einaudi, 1996, pp. 771-810.

Manganelli, Giorgio. “In onore di Ivy Compton-Burnett”. Letteratura come menzogna. 1967. Adelphi, 2004.

Mann, Thomas. Der Zauberberg. Fischer, 2007.

---. La montagna magica. Mondadori, 2010.

Petrignani, Sandra. La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg. Neri Pozza, 2018.

Polacco, Bruno. “Quarant’anni fa”, Rassegna mensile di Israel, vol. 38, 1972, pp. 584-672.

Proust, Marcel. Alla ricerca del tempo perduto, a cura di Paolo Serini, vol. I: La strada di Swann, trad. di N. Ginzburg, Einaudi, 1973.

---. À la recherche du temps perdu, dir. Jean-Yves Tadié, vol. I, Du côté de chez Swann, Gallimard, 1987.

Scarpa, Domenico. Natalia Ginzburg. Pour un portrait de la tribu. Cahiers de l’Hôtel de Galliffet, 2010.

---. “Cronistoria di «Lessico famigliare»”. Lessico famigliare, di Natalia Ginzburg, Einaudi, 2014, pp. 191-229.

Segre, Cesare. Introduzione. Lessico famigliare, di Natalia Ginzburg, Einaudi, 2014, pp. V-XIV.

Turner, Victor. Anthropology of Performance. PAJ Books, 1986.

---. Antropologia della performance, a cura di Stefano De Matteis, Il Mulino, 1993.

Pubblicato
2018-12-23
Fascicolo
Sezione
Saggi