Oltre io, corpo, oggetto. Proposte per una critica pragmatica a partire da Patrizia Cavalli

  • Filippo Andrea Rossi
Parole chiave: io lirico, pragmatica, ordini indicali, sociologia pragmatica, Patrizia Cavalli

Abstract

La difficoltà riscontrata nel proporre sintesi storiche efficaci del panorama poetico contemporaneo potrebbe dipendere dagli stessi repertori che i critici impiegano nell’analisi. Partendo da questa ipotesi, il presente contributo combina intuizioni di Franco Fortini con apporti dalla linguistica pragmatica (John L. Austin), dall’antropologia del linguaggio (Michael Silverstein) e dalla sociologia pragmatica (Luc Boltanski), per avanzare invece la proposta di una ‘critica pragmatica’, ovvero di uno studio delle transizioni metapragmatiche nelle raccolte di poesia, di cui si dà esemplificazione attraverso alcuni testi da Le mie poesie non cambieranno il mondo di Patrizia Cavalli.

Pubblicato
2020-06-21
Come citare
RossiF. A. (2020). Oltre io, corpo, oggetto. Proposte per una critica pragmatica a partire da Patrizia Cavalli. ENTHYMEMA, (25), 464-483. https://doi.org/10.13130/2037-2426/13692
Fascicolo
Sezione
La poesia contemporanea italiana: ipotesi di metodo e indagini storiografiche