Gli strumenti della scrittura: un confronto metapoetico tra Valerio Magrelli e Pierluigi Cappello

  • Silvia Fantini
Parole chiave: lessico metapoetico, Valerio Magrelli, Pierluigi Cappello, scrittura, matita, laboratorio, pagina, mondo

Abstract

Il contributo confronta i testi metapoetici di Valerio Magrelli (Roma, 1957) e di Pierluigi Cappello (Gemona del Friuli, 1967 – Cassacco, 2017) che riguardano l’atto della scrittura. A partire dalla campionatura del lessico metapoetico nella produzione di ciascun autore, sono stati selezionati i termini della scrittura a mano risultati comuni a entrambi: carta, gomma, matita, pagina, quaderno. Il corpus è perciò costituito da componimenti che presentano almeno un’occorrenza di uno di questi sostantivi. L’analisi metrico-retorica dei testi ha permesso di individuare, oltre alle peculiarità individuali, alcune analogie, tra cui la costruzione di un mondo al di qua della pagina che protegge e imprigiona l’io poetico.

Pubblicato
2020-06-21
Come citare
FantiniS. (2020). Gli strumenti della scrittura: un confronto metapoetico tra Valerio Magrelli e Pierluigi Cappello. ENTHYMEMA, (25), 608-628. https://doi.org/10.13130/2037-2426/13699
Fascicolo
Sezione
La poesia contemporanea italiana: ipotesi di metodo e indagini storiografiche