Disturbo della quieta pubblica (Disturbing the peace). Psicoanalisi dell’autodistruzione in Richard Yates: John Wilder

  • Rossella Valdré
Parole chiave: Self destruction; Masochism; Hope; Alcoholism; Death Drive

Abstract

Il lavoro prende in esame, sotto il profilo psicoanalitico, il personaggio di John Wilder, protagonista di “Disturbo della quiete pubblica” di Richard Yates del 1975. Vengono presentati alcuni estratti significativi del romanzo, la trama, e a seguire una riflessione psicoanalitica che esplora l’economia psichica del personaggio. Questa viene individuata nel masochismo, per come postulato da Freud e alcuni autori post-freudiani, istanza che rappresenta un derivato di pulsione di morte e un paradossale assetto di tutta la vita psichica. Ci si domanda come agisce il masochismo inconscio nelle azioni del personaggio, come influenza la sua sconfitta ma anche la sua singolare risorsa, e come tutto ciò si articola con la speranza, da cui John, come tutti i personaggi di Yates, è particolarmente condizionato.

Pubblicato
2020-07-02
Come citare
ValdréR. (2020). Disturbo della quieta pubblica (Disturbing the peace). Psicoanalisi dell’autodistruzione in Richard Yates: John Wilder. ENTHYMEMA, (25), 37-47. https://doi.org/10.13130/2037-2426/13822
Fascicolo
Sezione
Per una nuova antropologia del personaggio