Investigatori, giudici, boia I romanzi di genere di Friedrich Dürrenmatt

Autori

  • Alessandro Fambrini Università di Pisa

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-2426/13830

Parole chiave:

Dürrenmatt; detective novel; noir; Oedipus; ananke

Abstract

Friedrich Dürrenmatt esordisce come romanziere negli anni Cinquanta con due opere poliziesche, in cui la struttura del giallo tradizionale viene sottilmente modificata da incisi, divagazioni e sviamenti che infrangono la logica del genere e ci proiettano in un mondo meno solido e meno indagabile di quello del classico romanzo a enigma. È con il romanzo successivo, tuttavia, Das Versprechen (1958), che le convenzioni vengono completamente ribaltate e la razionalità dell’investigatore non guida più a una soluzione necessaria, ma precipita nel vuoto della follia e della mancanza di senso. Ancor di più, il Requiem per un romanzo giallo (sottotitolo di Das Versprechen) trova forma nel racconto Das Sterben der Pythia (1976), in cui Dürrenmatt rielabora il mito di Edipo e ne fa l’epitome per ogni (im)possibile indagine tesa a ricostruire una (la) verità in un mondo fuor di sesto.

Riferimenti bibliografici

Dürrenmatt, Friedrich, Il giudice e il suo boia. 1950. Il giudice e il suo boia e Il sospetto. Due romanzi gialli, trad. di Enrico Filippini. Feltrinelli, 1960 [2.]
——. La promessa. 1957. Romanzi e racconti, a cura di Eugenio Bernardi, trad. di Silvano Daniele. Einaudi-Gallimard, 1993.
——. “Ventun punti sui Fisici.” Lo scrittore nel tempo. Scritti su letteratura, teatro e cinema, trad. di Brigitte Baumbusch e Gianfranco Ciabatti. Einaudi, 1982.
——. “Postfazione alla postfazione.” Lo scrittore nel tempo. Scritti su letteratura, teatro e cinema, trad. di Brigitte Baumbusch e Gianfranco Ciabatti. Einaudi, 1982.
——. La morte della Pizia, trad. di Umberto Gandini. 1976. Romanzi e racconti, a cura di Eugenio Bernardi. Einaudi-Gallimard, 1993.
Manchette, Jean-Patrick. “Cinque tesi sul mio mestiere.” Le ombre inquiete. Il giallo, il nero e gli altri colori del mistero, a cura di Doug Headline e François Guérif, trad. di Marco Bellini. Cargo, 2006.
Narcejac, Thomas. Il romanzo poliziesco, trad. di Luciano Nanni. Garzanti, 1975.

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-07-02

Come citare

Fambrini, A. (2020). Investigatori, giudici, boia I romanzi di genere di Friedrich Dürrenmatt. ENTHYMEMA, (25), 125–133. https://doi.org/10.13130/2037-2426/13830

Fascicolo

Sezione

Per una nuova antropologia del personaggio