Igor’ Alekseevič Pil’ščikov, Il retaggio scientifico del formalismo russo e le scienze umane moderne

Autori

  • Cinzia Cadamagnani Università di Pisa

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-2426/1751

Parole chiave:

Formalismo, Circolo linguistico di Mosca, scienza esatta della letteratura, metodo statistico-induttivo, Boris I. Jarcho.

Abstract

Lo stretto legame che unisce le teorie narratologiche degli anni Sessanta e Settanta agli studi pionieristici della scuola formale e, in particolare, della Società per lo studio del linguaggio poetico (Obščestvo po izučeniju poètičeskogo jazyka – OPOJAZ), è ormai da tempo ampiamente riconosciuto. Il presente intervento, nel proporre una ricostruzione sintetica del formalismo russo, intende soffermarsi soprattutto sui contributi apportati alla metodologia dai rappresentanti del Circolo linguistico di Mosca (Moskovskij lingvističeskij kružok – MLK) al fine di evidenziarne il retaggio nelle scienze umane moderne. Particolare attenzione verrà dedicata alla figura di Boris I. Jarcho e all’applicazione del metodo statistico-induttivo nello studio del fatto letterario e linguistico.

##submission.downloads##

Pubblicato

2011-12-27

Come citare

Cadamagnani, C. (2011). Igor’ Alekseevič Pil’ščikov, Il retaggio scientifico del formalismo russo e le scienze umane moderne. ENTHYMEMA, (5), 70–101. https://doi.org/10.13130/2037-2426/1751

Fascicolo

Sezione

Saggi