1Q84: metarealtà e postmoderno

  • Alessia Giacone Università Vita-Salute San Raffaele di Milano Università degli Studi di Palermo

Abstract

1Q84, ultimo romanzo di Murakami Haruki, sembra esprimere il disagio dell’uomo contemporaneo, che è vittima dello smarrimento dovuto agli orrori delle società e alla perdita di ogni certezza. Trasceso il mondo reale e dunque abbandonato il 1984, l’anno in cui vivono i protagonisti, “1Q84” (dove la Q di question mark consente l’insinuarsi surrettizio di un dubbio sempre nuovo) è dunque una “metarealtà;” un distopico viaggio di sola andata, una deriva irreversibile dagli accenti postmoderni. La recensione che presentiamo vorrebbe offrire una chiave di lettura in questa direzione.
Pubblicato
2012-06-21
Come citare
GiaconeA. (2012). 1Q84: metarealtà e postmoderno. ENTHYMEMA, (6), 270-277. https://doi.org/10.13130/2037-2426/2231
Fascicolo
Sezione
Recensioni