Spettri della violenza politica: gli anni Settanta in alcuni romanzi del nuovo millennio

Autori

  • Federica Colleoni Bowling Green University

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-2426/2705

Parole chiave:

Terrorismo, violenza politica, letteratura contemporanea, eversione, spettralità

Abstract

La memoria della violenza politica in Italia resta divisa. Dal punto di vista degli studi sul trauma, si tratterebbe di un trauma collettivo che, non essendo stato elaborato, produce nella memoria collettiva una sorta di spettro, per utilizzare un termine usato da Freud e in seguito da Jacques Derrida nel suo Spectres de Marx (1993). L‘intervento si concentra sulla presenza spettrale della violenza politica in quattro romanzi italiani del nuovo millennio: Tuo figlio (2004) di Gian Mario Villalta, Il segreto (2003) di Geraldina Colotti, La Guerra di Nora (2003) di Antonella Tavassi La Greca, Il sogno cattivo (2006) di Francesca D‘Aloja.

##submission.downloads##

Pubblicato

2012-12-26

Come citare

Colleoni, F. (2012). Spettri della violenza politica: gli anni Settanta in alcuni romanzi del nuovo millennio. ENTHYMEMA, (7), 425–442. https://doi.org/10.13130/2037-2426/2705

Fascicolo

Sezione

Scritture