Cognitive Poetics - A cura di Stefano Calabrese e Stefano Ballerio

Dal ricordo al racconto. Origine e alterazione della memoria in Tristano muore

Alessandro Ceteroni

Abstract


Quando in un romanzo il materiale narrativo coincide interamente con la memoria del personaggio, diviene necessario chiedersi come si stabilisca il grado di verità della sua testimonianza. In questo articolo cercheremo di ricostruire i processi psichici che determinano la percezione e la rielaborazione dell’esperienza da parte di Tristano, cercando di spiegare in che modo i ricordi si originino, si alterino e si organizzino in quel racconto orale, che lo scrittore/testimone avrà il compito di tradurre in forma scritta.

Parole chiave

Tristano muore; memoria; allucinazione; déjà vu

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/2037-2426/2946

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-10653

Riferimenti bibliografici


Tabucchi, Antonio. Tristano muore. Una vita. Milano: Feltrinelli. 2004

Ballerio, Stefano. Neuroscienze e teoria letteraria II – Un esperimento di lettura, in «Enthymema», II 2010


Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.







ISSN 2037-2426

Enthymema è una rivista italiana di Classe A per l'area 10, indicizzata in Scopus e Web of Science.

Creative Commons License

Except where otherwise noted, the content of this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 Unported License.

Logo by Mauro Sullam