Sinesio Delgado et al., Le vergini folli. Romanzo estemporaneo

  • Ines Ravasini Università degli Studi di Bari "Aldo Moro"

Abstract

Esce in Italia per i tipi di Marchese Editore e la cura di Donatella Siviero un curioso romanzo apparso in Spagna nel 1886. Ideato da Sinesio Delgado, ma scritto a più mani in collaborazione con altri dieci autori, e pubblicato a puntate su una rivista letteraria madrilena, il romanzo non rappresenta solo un ludico esercizio parodico, ingegnoso e divertente, ma lascia intravedere nella produzione romanzesca spagnola del tardo Ottocento aperture inaspettate e spazi di sperimentazione inediti. Un romanzo che, seppure maturato nell’orbita di una narrativa minore e della letteratura di consumo, rivela uno sguardo attento a quanto accadeva fuori dai confini spagnoli, nonché un’inventiva e una capacità di giocare con le strutture della narrazione che, nel superamento dei limiti della scrittura realista, preparano il terreno per formule narrative che, di lì a poco, con ben altre implicazioni, praticheranno gli scrittori del primo Novecento e le Avanguardie.

Delgado, Sinesio et al. Le vergini folli. Romanzo estemporaneo. Introd. e trad ital. di Donatella Siviero, Napoli: Marchese, 2012. Stampa.

Pubblicato
2013-06-23
Come citare
RavasiniI. (2013). Sinesio Delgado et al., Le vergini folli. Romanzo estemporaneo. ENTHYMEMA, (8), 390-395. https://doi.org/10.13130/2037-2426/3062
Fascicolo
Sezione
Recensioni