I dissidenti sovietici in Italia

  • Jurij Mal'cev Università Cattolica di Milano
Parole chiave: Dissidenti russi, Samizdat, Biennale di Venezia

Abstract

Dalla meta degli anni Settanta l’Italia cominciò a conoscere la lettura russa dello Samizdat ma la sua ricezione fu difficile a causa della dominante cultura di sinistra, la quale era diffidente nei confronti delle opposizioni all’interno dell’URSS. Un’eccezione fu la Biennale di Venezia del 1977, dedicata ai dissidenti dell’Est Europa. 

Pubblicato
2015-07-01
Come citare
Mal’cevJ. (2015). I dissidenti sovietici in Italia. ENTHYMEMA, (12), 155-159. https://doi.org/10.13130/2037-2426/4951
Fascicolo
Sezione
Testimonianze