Maurizio Ferraris, Documentare la documentalità prima del collasso ontologico

Autori

  • Guglielmo Feis Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-2426/592

Parole chiave:

Maurizio Ferraris, ontologia, documentalità

Abstract

Recensiamo l’ultimo lavoro di Maurizio Ferraris, dedicato all’ontologia sociale: Documentalità. Perché è necessario lasciar tracce.  Nel primo paragrafo sono esposte quelle che Ferraris caratterizza come le tesi portanti del suo lavoro, che quindi sono presentate nel secondo paragrafo. Il terzo e il quarto paragrafo sono dedicati alle critiche: prima quelle che Ferraris fa a Barry Smith e a John Searle servendosi della sua teoria e poi, tenendo conto del dibattito e delle recensioni seguite all’uscita del libro, quelle a Ferraris e alla sua teoria.

##submission.downloads##

Pubblicato

2010-06-22

Come citare

Feis, G. (2010). Maurizio Ferraris, Documentare la documentalità prima del collasso ontologico. ENTHYMEMA, (1), 275–288. https://doi.org/10.13130/2037-2426/592

Fascicolo

Sezione

Recensioni