Paul Dawson. Il ritorno dell’onniscienza nella narrativa contemporanea

Autori

  • Filippo Pennacchio Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-2426/6693

Parole chiave:

Onniscienza, narrativa contemporanea, autorevolezza narrativa, post-postmodernismo

Abstract

Si traduce qui “The Return of Omniscience in Contemporary Fiction”, saggio di Paul Dawson pubblicato nel 2009 sul secondo numero – volume diciassettesimo – di Narrative. Il saggio tratta del ritorno del narratore onnisciente nella narrativa in lingua inglese degli ultimi vent’anni. L’ipotesi messa in gioco da Dawson è che questo ritorno si debba anzitutto a ragioni di tipo sociale, in particolare alla volontà da parte di molti scrittori di rivendicare il loro ruolo di intellettuali pubblici. I narratori onniscienti che compaiono oggi in molti romanzi e racconti sarebbero delle specie di controfigure dei rispettivi autori reali, e dall’interno dei singoli testi contribuirebbero ad amplificarne voce e opinioni. Dopo una prima parte in cui è ripercorso per sommi capi il dibattito intorno all’onniscienza avvenuto verso la metà dei primi anni Duemila, il saggio si sofferma sullo specifico dell’onniscienza contemporanea, per poi passare a descrivere le principali tipologie di narratore onnisciente riscontrabili nei romanzi e racconti pubblicati negli ultimi anni.

La traduzione è preceduta da una breve introduzione in cui sono presentate le principali questioni affrontate nel saggio, e insieme ne vengono messi in luce gli aspetti suscettibili di propiziare future indagini.

This is the Italian translation of the article “The Return of Omniscience in Contemporary Fiction” by Paul Dawson (Narrative, 2, 17, 2009), about the return of the omniscient narrator in British and American literary fiction of the last twenty years. Dawson’s hypothesis is that this return is first of all due to social reasons, in particular to the will of many writers to reclaim their role as public intellectuals. The omniscient narrators who appear today in many novels and short stories could be viewed as a sort of stuns of their respective real authors, whose and opinions they would textually amplify. After a first part briefly dedicated to the most recent debates about omniscience, the essay focuses on the specificity of contemporary omniscience, finally analysing the main typologies of omniscient narrator in novels and short stories published along the last years.

This translation is preceded by a brief introduction presenting the main issues of the essay and bringing to light its most promising aspects for the future investigations.

.

##submission.downloads##

Pubblicato

2016-01-09

Come citare

Pennacchio, F. (2016). Paul Dawson. Il ritorno dell’onniscienza nella narrativa contemporanea. ENTHYMEMA, (13), 37–63. https://doi.org/10.13130/2037-2426/6693

Fascicolo

Sezione

Saggi