Quando la vita prevale sull'opera. Spunti critici a margine di due letture.

Autori

  • Cinzia Cadamagnani Università degli Studi di Pisa

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-2426/779

Parole chiave:

Tolstoj, Jay Parini, Pavel Basinskij,

Abstract

Questo breve intervento intende fornire lo spunto per una riflessione sullo stato attuale delle ricerche tolstoiane. Ripercorrendo brevemente le tappe essenziali degli studi dedicati a Tolstoj, approdiamo alla lettura di L’ultima stazione e di Begstvo iz raja [Fuga dal paradiso]; due recenti opere in cui il romanziere americano Jay Parini e il giornalista russo Pavel Basinskij descrivono la figura di Lev Nikolaevič Tolstoj attraverso gli occhi dei suoi contemporanei. Passando poi in rassegna gli interventi dei cultori della materia ai principali convegni internazionali, dedicati al centenario della morte di Tolstoj, constatiamo come, oggi, l'attenzione dei tolstovedy e degli studiosi sia in gran parte incentrata sulla figura del Tolstoj uomo/pensatore e solo di rado si soffermi sullo scrittore. L'oggetto prediletto delle ricerche odierne è il contesto; le note biografiche vincono quasi sempre sul testo, su quell'opera che proprio cento anni fa tanto seppe offrire alle sperimentazioni dei giovani formalisti, i quali scelsero proprio Tolstoj come loro ‘palestra’. Oggi si ricorre alla memorialista o all'eco della stampa del tempo per riproporre al lettore il pettegolezzo familiare; encomiabile il lavoro di archivio di numerosi studiosi e scrittori che hanno trascorso anni a sfogliare giornali e vecchi diari; ma è forse già stato detto tutto sullo stile e sulla tematica delle opere stesse? A mio avviso no; l'assenza di lavori seri e corposi, che solo i grandi studiosi sanno produrre (e la slavistica per fortuna vanta ancora grandi talenti) si fa sentire e a questa carenza bisogna in qualche modo iniziare a sopperire.

##submission.downloads##

Pubblicato

2010-12-22

Come citare

Cadamagnani, C. (2010). Quando la vita prevale sull’opera. Spunti critici a margine di due letture. ENTHYMEMA, (2), 320–328. https://doi.org/10.13130/2037-2426/779

Fascicolo

Sezione

Centenario di Lev Tolstoj