Saggi

Penderecki: una rockstar nella crisi dello strutturalismo

Daniele Bisi

Abstract


Partendo dall’occasione dell’incontro tra uno dei massimi compositori di musica colta del Novecento e una rockstar di fama mondiale, da cui è nata una collaborazione conclusa con una tournèe ed un cd (Krzysztof Penderecki/Jonny Greenwood), la nostra indagine inizierà da una serie di conferenze sul serialismo tenute nei primi anni Trenta da Anton Webern, per poi indagarne gli sviluppi e la ricezione da parte della scuola di Darmstadt fino ad arrivare alla crisi dello strutturalismo ed alla strada alternativa intrapresa da Penderecki dalla sua avanguardia degli anni Sessanta fino alla collaborazione con il chitattista dei Radiohead nel 2012, seguendo questo cammino dal punto di vista estetico e musicale, con una particolare attenzione al significato della musica stessa e ai suoi riflessi sul pubblico.


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/2465-0137/7304

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.