Focus e ambito

 Focus and scope

Storia e descrizione della rivista

 
Frequenza di pubblicazione Publication Frequency

Semestrale

 

Costi di pubblicazione

Article Processing and Submission Charge

Al fine di garantire la massima circolazione e fruibilità dei suoi contenuti la serie non richiede alcun tipo di contributo economico o spesa di pubblicazione dei contributi (APC)

You can publish free of charge: no payments are required from the authors, as this journal doesn’t have article submission charges nor article processing charges (APCs).

La rivista non applica Article Processing Charge (APC) né Submission Charge

This journal doesn’t have article submission charges nor article processing charges (APCs).

Open Access Policy

Open Access Policy

Questa rivista fornisce accesso aperto ai suoi contenuti, nell'ottica di rendere le ricerche disponibili liberamente al pubblico per migliorare lo scambio della conoscenza a livello globale.

This journal provides immediate open access to its content on the principle that making research freely available to the public supports a greater global exchange of knowledge.

Questa serie fornisce accesso aperto e senza restrizioni ai suoi contenuti ispirandosi ai principi fondanti della Budapest Open Access Initiative (http://www.budapestopenaccessinitiative.org/translations). Chiunque ha il diritto di scaricare, riutilizzare, ristampare, modificare, distribuire e/o copiare i contenuti pubblicati."

This journal provides immediate open access to its content on the principle that making research freely available to the public supports a greater global exchange of knowledge.

Open Access Policy is based on rules of Budapest Open Access Initiative (BOAI) http://www.budapestopenaccessinitiative.org/.

Preservation

The University of Milan has an archival arrangement with the National Central Libraries of Florence and Rome within the national project Magazzini Digitali.

 

Informativa sui Diritti

Copyright policy

L'autore concede a De Musica il diritto di pubblicare per la prima volta e quello perpetuo di distribuirla gratuitamente al pubblico su qualsiasi supporto e in qualunque parte del mondo, ivi compresa la comunicazione al pubblico tramite il sito Web della rivista.

The author allows De Musica the right to publish for the first time, and the perpetual right to distribute the work free of charge by any means and in any parts of the world, including the communication to the public through the journal website.

L'autore mantiene il diritto di creare opere derivate e di riprodurre, distribuire, eseguire o mostrare pubblicamente la sua opera in occasione di docenze, conferenze o presentazioni, o altre opere di natura scientifica e attività professionali esplicitando la sede di pubblicazione.

The author retains the right to create derivative works and to reproduce, distribute, execute or publicly display her/his Work at conferences and presentations, lectures, and in case of any other professional activity.

L'autore mantiene il diritto di diffondere ad accesso aperto, tramite il proprio sito web o tramite un archivio istituzionale o disciplinare, l’opera dal momento della sua pubblicazione.

The Author retains the right to disseminate open access the Work, through his website or through an institutional or disciplinary, from the publishing on De Musica.

L'autore rinuncia, d’accordo con l’Editore, a qualunque eventuale forma di remunerazione accordata dalla normativa nazionale vigente ad autori ed editori per i diritti di reprografia a scopo non di lucro e prestito bibliotecario.

The Author, according to the Publisher, renounces to any forms of compensation provided to authors and publishers for not for profit photocopying rights and library loan in accordance to the National law in force.

 

Editorial Principles

Principi editoriali

1. Accountability and responsibility for journal content

Journal's editors take responsibility for all works published on De Musica. They strive to grant both scientific and editorial quality by double-blind peer review and careful editing. The journal maintains the integrity of the published record and grants long time preservation of all published content by using the LOCKKS system

1.  Responsabilità e attribuzione.

Gli editor si assumono la responsabilità di tutti i contributi pubblicati sulla rivista. Si impegnano a garantire qualità scientifica e qualità editoriale, attraverso la revisione tra pari a doppio cieco e un editing accurato. La rivista conserva integralmente gli articoli pubblicati e garantisce la conservazione a lungo termine di tutti i contenuti pubblicati tramite il sistema LOCKKS.

2. Editorial independence and integrity

2.1 Independence of editorial decisions from commercial interests

De Musica editors make their decisions about proposals submitted to the journal and published works on academic merit alone and take full responsibility for their decisions.

De Musica embraces an open access policy and has no commercial interest, so the journal’s editorial processes and editors’ decisions are independent of any commercial consideration.

2.  Indipendenza e integrità editoriale

2.1Indipendenza delle decisioni editoriali da interessi commerciali

Gli editor della rivista sono responsabili della decisione di pubblicare o meno i contributi proposti.

La rivista adotta la politica dell’open access e non ha interessi commerciali, pertanto i processi e le decisioni editoriali sono indipendenti da qualsiasi considerazione di tipo commerciale.

 

2.2 Editors’ relationship to the journal publisher

De Musica editors work on a volunteer basis. The journal’s website is hosted by Milan Università degli Studi, a public institution which has a scientific research and teaching mission and does not interfere with De Musica editors’ freedom of choice and activities, as long as their work is coherent with the scholarly mission of the journal.

2.2 Rapporti degli editor con la rivista

Gli editor lavorano su base volontaria. Il sito web della rivista è ospitato dall’Università degli Studi di Milano, istituzione pubblica finalizzata alla ricerca scientifica e alla didattica, che non interferisce con la libertà di scelta degli editor e le loro attività, nei limiti in cui risultino coerenti con la missione accademica del giornale.

2.3 Journal metrics and decision-making

De Musica editors do not attempt to influence the journal’s ranking by artificially increasing any journal metric. In particular, they strive to ensure that submitted papers are reviewed on purely scholarly grounds and that authors are not pressured to cite specific publications for non- scholarly reasons.

2.3   Metriche e processo decisionale

Gli editor si impegnano a non influenzare il ranking della rivista aumentandone artificialmente le metriche. In particolare, si garantisce che la revisione degli articoli proposti si basi su criteri puramente accademici e che gli autori non siano indotti a citare pubblicazioni specifiche per ragioni non scientifiche.

3. Editorial confidentiality

3.1 Authors’ material

De Musica selects papers to be published through double-blind peer review. Peer reviewers are chosen by editors, who strive to protect the confidentiality of authors’ material and remind reviewers to do so as well. Submitted papers are never shared with editors of other journals, unless with the authors’ agreement or in cases of alleged misconduct (see below). Editors do not give any indication of a paper’s status with the

journal to anyone other than the authors. De Musica web-based submission system prevents unauthorised access. In the case of a misconduct investigation, it may be necessary to disclose material to third parties (e.g., an institutional investigation committee or other editors).

 

3.  Riservatezza

3.1 Materiali degli autori

Gli articoli da pubblicare vengono selezionati attraverso un processo di revisione tra pari a doppio cieco (double-blind peer review). I revisori vengono scelti dagli editor, che si impegnano a proteggere la riservatezza dei materiali degli autori e ricordano ai revisori di fare altrettanto. I contributi proposti non vengono mai condivisi con editor di altre riviste, se non in accordo con l’autore  o in caso di presunta cattiva condotta (v. sotto). Gli editor non forniscono indicazioni sullo stato della proposta a nessuno se non all’autore stesso. Il software di sottomissione delle proposte impedisce accessi non autorizzati. Solo in caso di investigazione su cattive condotte può rendersi necessario mettere il materiale a disposizione di terze parti (es. un comitato  di investigazione  istituzionale o altri editor).

 

3.2 Reviewers

De Musica selects papers to be published through double-blind peer review.

Therefore, reviewers’ identities are always protected, unless an alleged or suspected reviewer’s misconduct compels the journal to disclose the reviewer’s name to a third party.

 3.2 Revisori

La rivista seleziona i contributi da pubblicare attraverso un processo di revisione tra pari a doppio cieco. Pertanto, l’identità dei revisori è sempre tenuta nascosta, a meno che una cattiva condotta presunta o sospetta costringa la rivista a rivelarne il nome a terze parti.

General editorial policies

4. Encourage maximum transparency and good publishing ethics

De Musica aims at granting authors, readers, reviewers, and all other parties involved maximum transparency and complete and honest reporting about its work.

Politiche editoriali generali

4.  Trasparenza e etica delle pubblicazioni

La rivista mira a garantire a autori, lettori, revisori e tutte le altre parti coinvolte la massima trasparenza e una rendicontazione completa e onesta sul suo lavoro

 

4.1 Authorship and responsibility

All signing authors of works published on De Musica take responsibility for the conduct and validity of their research and for what is written in their contributions. Authors acknowledge that all contents are published under a Creative Commons Attribution 4.0 international – CC-BY).

Should any authorship dispute arise, it will be resolved at the appropriate institutional level or through other appropriate independent bodies. De Musica editors will then act on the findings, for example by correcting authorship in published works.

4.1 Paternità e responsabilità

Tutti gli autori delle opere pubblicate sulla rivista si assumono la responsabilità della propria condotta e della validità delle loro ricerche e di ciò che hanno scritto. Gli autori sono a conoscenza del fatto che tutti i contenuti sono distribuiti con Licenza 4.0  Creative Commons Attribution - internazionale - CC-BY. Se dovesse sorgere una disputa sulla paternità, questa sarà risolta nelle sedi istituzionali opportune o attraverso altri organi indipendenti. Gli editor agiranno quindi di conseguenza, ad esempio correggendo la paternità delle opere pubblicate.

4.2 Conflicts of interest and role of the funding source

Authors are required to declare any relevant financial or non-financial conflict of interest at the moment they submit their papers for publication on De Musica. Declarations of conflicting interests are published alongside the paper so that readers are informed about them.

 

4.2 Conflitto di interessi e fonti di finanziamento

Gli autori sono tenuti a dichiarare eventuali conflitti di interesse finanziari o non finanziari nel momento in cui presentano le loro proposte per la pubblicazione sulla rivista. La dichiarazione sul conflitto di interessi è pubblicata contestualmente al contributo, in modo che i lettori siano informati al riguardo.

4.3 Authors’ publishing ethics

De Musica editors work to ensure that all published papers make a substantial new contribution to their field. They discourage ‘salami publications’ (i.e., publication of the minimum publishable unit of research), avoid duplicate or redundant publication unless it is fully declared and acceptable to all (e.g., publication in a different language with cross-referencing), and encourage authors to place their work in the context of previous work (i.e., to state why this work was necessary/done, what this work adds or why a replication of previous work was required, and what readers should take away from it).

 

4.3 Etica editoriale degli autori

Gli editor si impegnano a garantire che tutti gli articoli pubblicati apportino un contributo innovativo nel loro campo. Scoraggiano le "salami publications" (vale a dire la pubblicazione della porzione minima pubblicabile di uno studio), evitano la duplicazione di una pubblicazione a meno che non sia pienamente dichiarata e accettabile per tutti (ad esempio, pubblicazione in una lingua diversa con riferimenti incrociati) e incoraggiano gli autori a collocare il proprio contributo nel contesto di  ricerca preesistente(ad esempio, per spiegare perché questo lavoro era necessario, cosa aggiunge o perché era necessaria una replica alle ricerche precedenti).

5. Responding to criticisms and concerns

De Musica welcomes and encourages criticism and debate.

5.1 Ensuring integrity of the published record - corrections

When genuine errors in works published on De Musica are pointed out by readers, authors, or editors, which do not render the work invalid, a correction (or erratum) will be published as soon as possible. The paper will be corrected with a date of correction. If the error renders the work or substantial parts of it invalid, the paper will be retracted with an explanation as to the reason for retraction (i.e., honest error). Retracted papers will be retained online, and they will be prominently marked as a retraction in all online versions, including the PDF, for the benefit of future readers.

5. Risposta a critiche e osservazioni

La rivista accoglie e incoraggia le critiche e il dibattito.

5.1 Integrità della registrazione pubblicata – correzioni.

Quando errori veri e propri in opere pubblicate sulla rivista vengono segnalati da lettori, autori o editori, se non invalidano il lavoro nel suo complesso, una correzione verrà pubblicata il prima possibile. Il documento verrà corretto con una data di correzione. Se l'errore invalida l'opera o parti sostanziali di essa, l’articolo verrà ritirato con una spiegazione del motivo della ritrattazione (“honest error”, errore in buona fede). I documenti ritirati verranno conservati online e saranno contrassegnati in modo evidente in tutte le versioni online, incluso il PDF, a beneficio dei futuri lettori.

5.2 Ensuring the integrity of the published record – suspected research or publication misconduct

If serious concerns are raised by readers, reviewers, or others, about the conduct, validity, or reporting of works published on De Musica, the editors of the journal will initially contact the authors and allow them to respond to the concerns. If that response is unsatisfactory, editors will take the matter to the appropriate institutional level. The editors of De Musica will also do their best to respond to findings from research integrity organisations that indicate misconduct relating to works published on De Musica. Editors can themselves decide to retract a paper if they are convinced that serious misconduct has happened even if an investigation by an institution or national body does not recommend it. Editors will respond to all allegations or suspicions of research or publication misconduct raised by readers, reviewers, or other editors. In general, they acknowledge collective responsibility for the research record of the journal and will act whenever they become aware of potential misconduct if at all possible.

5.2 Integrità della documentazione pubblicata - sospetta condotta illecita.

Se i lettori, i revisori o altri soggetti sollevano seri dubbi sulla condotta, sulla validità o sulla segnalazione delle opere pubblicate sulla rivista, gli editor contatteranno gli autori e consentiranno loro di rispondere alle osservazioni. Se tale risposta non è soddisfacente, gli editor porteranno il caso nelle sedi istituzionali opportune. Gli editor della rivista rispondono a osservazioni sulla cattiva condotta nei lavori pubblicati poste da organizzazioni che si occupano di integrità della ricerca. Gli editor possono decidere autonomamente di ritirare un documento se sono convinti che si sia verificato un caso di grave cattiva condotta anche se l’esito dell'indagine di un'istituzione o di un ente nazionale non lo prescrive. Gli editor risponderanno a tutte le accuse o sospetti di cattiva condotta nella ricerca o nella pubblicazione sollevati da lettori, revisori o altri editori. In generale, riconoscono una responsabilità collettiva nella documentazione dell’attività di ricerca della rivista e agiranno ogni volta che verranno a conoscenza di possibili comportamenti scorretti, là dove possibile.

5.3 Encourage scholarly debate

De Musica welcomes readers’ criticisms to works published by the journal and will consider publishing them to foster scientific debate, as long as they are proposed in a timely manner. The authors of the original works will be given the opportunity to reply to further promote the debate. Any criticisms that raise the possibility of misconduct will be further investigated even if they are received a long time after publication.

 

 

5.3 Incoraggiamento del dibattito accademico

La rivista accoglie con favore le critiche dei lettori alle opere pubblicate e prenderà in considerazione la loro pubblicazione per favorire il dibattito scientifico, purché vengano proposte in maniera tempestiva. Agli autori delle opere originali verrà data la possibilità di rispondere per promuovere ulteriormente il dibattito. Eventuali critiche che dovessero far emergere possibili situazioni di cattiva condotta saranno indagate approfonditamente anche se ricevute molto tempo dopo la pubblicazione.

 

 

6. Ensuring a fair and appropriate peer review process

De Musica editors organize and use peer review fairly and wisely. The peer review processes is clearly explained in the information for authors' page on the journal's website, where it is also indicated which parts of the journal are peer reviewed.

6.1 Decision whether to review

De Musica editors may reject a paper without peer review when it is deemed unsuitable for the journal’s readers or is of poor quality. This decision is made in a fair and unbiased way and the criteria used to make this decision are made explicit to the author. The decision not to send a paper for peer review is only based on the academic content of the paper, and it is not influenced by the nature of the authors or their host institution.

6. Garantire un processo di revisione tra pari equo e adeguato

Gli editor organizzano e usano la revisione tra pari. I processi di revisione tra pari sono chiaramente spiegati nella pagina di informazioni per gli autori sul sito web della rivista, dove è anche indicato quali parti della rivista sono sottoposte a revisione tra pari.

6.1 Decisioni sulla revisione

Gli editor possono rifiutare un articolo senza revisione tra pari se ritenuto di scarsa qualità o inadeguato per i lettori del giornale. Questa decisione è presa in modo equo e imparziale e i criteri sono resi espliciti all'autore. La decisione di non accettare un documento si basa esclusivamente sul suo contenuto accademico e non è influenzata dalla natura degli autori o della loro istituzione di provenienza.

6.2 Interaction with peer reviewers

De Musica editors use appropriate peer reviewers for papers that are considered for publication by selecting people with sufficient expertise and avoiding those with conflicts of interest. De Musica editors ensure that reviews are received in a timely manner. Peer reviewers are told what is expected of them and are informed about any changes in editorial policies. Peer reviewers are asked to assess research and publication ethics issues (i.e., whether they think the research was done and reported ethically, or if they

have any suspicions of plagiarism, fabrication, falsification, or redundant publication). De Musica editors have a policy to request a formal conflict of interest declaration from peer reviewers and ask peer reviewers to inform them about any such conflict of interest at the earliest opportunity so that they can make a decision on whether an unbiased review is possible. Certain conflicts of interest may disqualify a peer reviewer.

De Musica editors stress confidentiality of the material to peer reviewers.

 

6.2 Interazione con i revisori

Gli editor utilizzano revisori adeguati per i contributi considerati interessanti per la pubblicazione, selezionando persone esperte ed evitando quelle con conflitti di interesse. Gli editor assicurano che le revisioni siano ricevute con tempestività. Ai revisori viene comunicato cosa ci si aspetta da loro e vengono informati di eventuali cambiamenti nelle politiche editoriali. Ai revisori viene chiesto di prendere in considerazione gli aspetti etici della ricerca e della pubblicazione (vale a dire, se ritengono che la ricerca sia stata condotta eticamente o se hanno sospetti di plagio, fabbricazione, falsificazione o pubblicazione ridondante). Gli editor richiedono ai revisori una dichiarazione formale sul conflitto di interessi e chiedono di essere informati al più presto su tali conflitti di interesse in modo da poter prendere una decisione sulla possibilità di una revisione imparziale. La presenza di conflitti di interesse può squalificare una revisione tra pari.

Gli editor sottolineano la riservatezza del materiale per i revisori.

 

6.3 Reviewer misconduct

De Musica editors take reviewer misconduct seriously and pursue any allegation of breach of confidentiality, non-declaration of conflicts of interest (financial or non-financial), inappropriate use of confidential material, or delay of peer review for competitive advantage. Allegations of serious reviewer misconduct, such as plagiarism, are taken to the institutional level.

 

6.3 Cattiva condotta del revisore

Gli editor prendono in considerazione la cattiva condotta del revisore e perseguono qualsiasi accusa di violazione della riservatezza, mancanza della dichiarazione di conflitti di interesse (finanziari o non finanziari), uso inappropriato di materiale riservato o ritardo della revisione per trarne un vantaggio competitivo. Le accuse di gravi comportamenti scorretti dei revisori, come il plagio, sono portate nelle sedi istituzionali.

 

6.4 Interaction with authors

De Musica editors make it clear to authors that the role of the peer reviewer is to provide recommendations on acceptance or rejection. Correspondence from editors is usually with the corresponding author, who have the responsibility to involve co-authors at all stages. De Musica editors communicate with all authors at first submission and at final acceptance stage to ensure all authors are aware of the submission and have approved the publication. Normally, De Musica editors pass on all peer reviewers’ comments in their entirety. However, in exceptional cases, it may be necessary to exclude parts of a review, if it, for example, contains libellous or offensive remarks.

De Musica editors guarantee that such editorial discretion is not inappropriately used to suppress inconvenient comments. Should there be good reasons to involve additional reviewers at a late stage in the process, it is clearly communicated to authors. The final editorial decision and reasons for this are clearly communicated to authors and reviewers. If a paper is rejected, De Musica editors welcome appeals from authors. Editors, however, are not obliged to overturn their decision.

 

 

 

6.4 Interazione con gli autori

Gli editor della rivista chiariscono agli autori che il ruolo revisore è quello di fornire raccomandazioni sull'accettazione o sul rifiuto. La corrispondenza degli editor è di solito con il corresponding author, che ha la responsabilità di coinvolgere i coautori in tutte le fasi. Gli editor comunicano con tutti gli autori in occasione della sottomissione della proposta e nella fase di accettazione finale per garantire che tutti gli autori siano a conoscenza della presentazione della proposta e abbiano approvato la pubblicazione. Normalmente, gli editor trasmettono tutti i commenti dei revisori nella loro interezza. Tuttavia, in casi eccezionali, potrebbe essere necessario escludere parti di una revisione, se, ad esempio, contiene osservazioni diffamatorie o offensive.

Gli editor garantiscono che tale discrezione editoriale non venga utilizzata in modo inappropriato per sopprimere commenti scomodi. Se ci sono buone ragioni per coinvolgere revisori aggiuntivi in ​​una fase avanzata del processo, viene chiaramente comunicato agli autori. La decisione editoriale finale e le ragioni di ciò sono chiaramente comunicate agli autori e ai revisori. Se un articolo viene respinto, gli editor accolgono con favore le richieste di riesame degli autori. Gli editor, tuttavia, non sono obbligati a ribaltare la loro decisione.

 

7. Editorial decision-making

De Musica editors guarantee that decisions on publications are as fair and unbiased as possible.

8.1 Editorial and journal processes

All editorial processes are made clear in the information for authors on the journal's webpage, where it is stated what is expected of authors, which types of papers are published, and how papers are handled by the journal. All editors are fully familiar with the journal policies, vision, and scope. The final responsibility for all decisions rests with the managing editor.

 

7. Processo decisionale editoriale

Gli editor garantiscono che le decisioni sulle pubblicazioni siano quanto più eque e imparziali possibile.

8.1 Processi editoriali

Tutti i processi editoriali sono illustrati nelle informazioni per gli autori sulla pagina web della rivista, dove è indicato cosa ci si aspetta dagli autori, quali tipi di articoli sono pubblicati e come sono gestiti dalla rivista. Tutti gli editor conoscono a fondo le politiche, la visione e l'ambito del giornale. La responsabilità finale di tutte le decisioni spetta al direttore editoriale.

 

7.2 Editorial conflicts of interest

De Musica editors are not involved in decisions about papers in which they have a conflict of interest, for example if they work or have worked in the same institution and collaborated with the authors, if they own stock in a particular company, or if they have a personal relationship with the authors. De Musica has a process in place to handle papers submitted by editors or editorial board members to ensure unbiased and independent handling of such papers. This process is stated in the information for authors.

7.2 Conflitti di interesse editoriali

Gli editor non sono coinvolti in decisioni su contributi in cui hanno un conflitto di interessi, ad esempio se lavorano o hanno lavorato nella stessa istituzione e hanno collaborato con gli autori, se possiedono azioni in una determinata azienda o se hanno una relazione personale con gli autori. La rivista ha definito una procedura per gestire le proposte inviate dagli editor o dai membri del comitato editoriale per garantire una gestione imparziale e indipendente di tali documenti. Questa procedura è descritta nelle informazioni per gli autori.