“Passages” di Émile Ollivier Viaggiare e migrare tra il tempo e lo spazio

Autori

  • Marco Modenesi Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-7680/12155

Parole chiave:

Passaggi, migrazione, Émile Ollivier, Haiti

Abstract

Passages is a book about journeys: mythic, realistic journeys that bring people from one place to another, from one universe to another one. In this sense, all the characters are immigrants and/or exiles, moving through three different places: a Caribbean island (Haiti), Miami and Montreal.
The aim of this essay is to introduce a non-specialist reader to the main themes of Ollivier’s novel which stands on migration, identity and home.

Biografia autore

Marco Modenesi, Università degli Studi di Milano

Marco Modenesi (1960) è professore ordinario di Letteratura francese e Letterature francofone presso l'Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Lingue e letterature straniere). Nel campo della Letteratura francese, le sue ricerche e pubblicazioni si concentrano sulla poesia e sulla prosa fin-de-siècle e sulla prima metà del XX secolo. Ha pubblicato numerosi saggi (su Huysmans, Baudelaire, Mallarmé, Rimbaud, Rachilde, Rodenbach). Nel campo delle Letterature francofone, si interessa di Letterature extraeuropee, in particolare Canada (Québec, Acadie), Africa sub-sahariana (Mali, Burkina-Faso, Benin, Senegal, Togo) e Caraibi. È direttore della rivista “Ponti/Ponts. Lingue, letterature e culture dei paesi francofoni” (nata nel 2001) dal 2014. Dirige, insieme con Liana Nissim, anche la collana di Studi francesi e francofoni "Multiples", edita dalle Edizioni MIMESIS (Sesto San Giovanni, Milano).

##submission.downloads##

Pubblicato

2019-09-26

Come citare

Modenesi, Marco. 2019. «“Passages” Di Émile Ollivier Viaggiare E Migrare Tra Il Tempo E Lo Spazio». Altre Modernità, settembre, 228-35. https://doi.org/10.13130/2035-7680/12155.