Le traiettorie del fervore: cavalli e geometrie non-umane nel Palio di Ronciglione

Autori

DOI:

https://doi.org/10.54103/2035-7680/16803

Parole chiave:

Palio di Ronciglione; breeding; cavallo purosangue; etnografia multi-specie; intenzionalità

Abstract

Il Palio di Ronciglione vanta una tradizione secolare, ma ciò che lo rende davvero unico è l’assenza di qualunque fantino. Alla caduta del canape ogni cavallo sceglie se competere con gli altri, accodarsi o semplicemente non correre, a seconda del carattere di ciascuno. Nel contesto del Palio il cavallo costituisce un co-produttore di processi culturali, che inoltre trasmette la sua esperienza agli esemplari più giovani; quest’ultimo aspetto è particolarmente evidente nelle traiettorie scelte durante la Corsa, fondate su un’incontestabile soggettività non-umana. Va rilevata una prima modalità di iscrizione ‘interna’ alla specie: i cavalli da corsa sono il risultato di una domesticazione secolare abbinata ad una selezione genetica controllata (breeding), che ha progressivamente embricato l’Equus ferus caballus alla società umana. Un secondo aspetto ‘esterno’ riguarda il tracciato della Corsa, vero e proprio ambiente di coesistenza inter-specie: realizzato dalla comunità umana, viene percorso ed esperito dai cavalli, che incidono il tessuto urbano con le loro traiettorie. L’agency dell’animale emerge dunque attraverso l’adattamento creativo al tracciato, un’iscrizione di geometrie non-umane nello spazio. L’intenzionalità del cavallo è ciò che fonda la performance del Palio: per quanto sembri paradossale, la conservazione di questo patrimonio culturale è possibile fintanto che il cavallo può scegliere di non correre.

Biografia autore

Nicola Martellozzo, Università degli Studi di Torino

Nicola Martellozzo è dottorando in antropologia presso l'Università di Torino. Ha condotto una ricerca pluriennale (2016-2019) a Ronciglione, occupandosi di etnografia multi-specie. La sua attuale ricerca riguarda le relazioni culturali ed ecologiche tra il patrimonio forestale della Val di Fiemme e la comunità umana, alla luce della crisi climatica. Pubblica regolarmente sulla rivista Dialoghi Mediterranei, trattando di immaginari sociali contemporanei; suoi articoli sono apparsi su riviste scientifiche di settore, come EtnoAntropologia, DADA-Rivista di Antropologia post-globale e Intersezioni.

Riferimenti bibliografici

Anthony, David W. “The ‘Kurgan Culture’, Indo-European Origins, and the Domestication of the Horse: A Reconsideration.” Current Anthropology, vol. 27, no. 4, 1986, pp. 291-313.

Bell, Richard J.W., et al. “Equine gastric ulcer syndrome in adult horses: A review.” New Zealand Veterinary Journal, vol. 55, no. 1, 2007, pp. 1-12.

Berry, Bonnie. “Interactionism and animal aesthetics: A theory of reflected social power.” Society & Animals, vol. 6, no. 1, 2008, pp. 75-89.

Borneman, John. “Race, Ethnicity, Species, Breed: Totemism and Horse-Breed Classification in America.” Comparative Studies in Society and History, vol. 30, no. 1, 1988, pp. 25-51.

Bower, Mim A., et al. “The cosmopolitan maternal heritage of the Thoroughbred racehorse breed shows a significant contribution from British and Irish native mares.” Biology Letters, vol. 7, no. 2, 2011, pp. 316-320.

Brandt, Keri. 2006. “Intelligent bodies: embodied subjectivity human–horse communication.” Body/embodiment. Symbolic interaction and the sociology of the body, edited by Dennis Waskul and Phillip Vannini, Ashgate, 2006, pp.141-53.

Caillois, Roger. I giochi e gli uomini. Bompiani, 1994.

Carabelli, Gaetano. Dei Farnesi e del Ducato di Castro e Ronciglione, dalla storia inedita di Ronciglione del canonico Gaetano Carabelli. Felice Le Monnier, 1865.

Cassidy, Rebecca. The Sport of Kings: Kinship, Class and Thoroughbred breeding in Newmarket. Cambridge University Press, 2002.

---. “Turf Wars: Arab Dimensions to British Racehorse Breeding.” Anthropology Today, vol. 19, no. 3, 2003, pp. 13-18.

Coulter, Kendra. “Herds and Hierarchies: Class, Nature, and the Social Construction of Horses in Equestrian Culture.” Society & Animals, vol. 22, no. 2, 2014, pp. 135-152.

Derry, Margaret. Bred for Perfection: Shorthorn Cattle, Collies, and Arabian Horses since 1800. Johns Hopkins University Press, 2003.

Fabbri, Flaviano F., e Bruno Pastorelli. Ronciglione. Le corse a vuoto. Grafica 2000, 1999.

Foucault, Michel. Naissance de la biopolitique. Cours au Collège de France (1978-1979). Gallimard, 2004.

Franco, Cristina. “Animali e identità sociali. Il Palio di Siena e il ‘totemismo’ delle contrade.” Lares, vol. 74, no. 1, 2008, pp. 101-120.

Goodall, Daphne M. A History of Horse Breeding. Hale, 1977.

GU n.210, 09/09/11. Ministero della Salute, Ordinanza del 21 luglio 2011, n. 210, “Disciplina di manifestazioni popolari pubbliche o private nelle quali vengono impiegati equidi, al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati”.

GU n.209, 07/09/16. Ministero della Salute, Ordinanza del 3 agosto 2016, n. 209, “Proroga e modifica dell'ordinanza contingibile e urgente 21 luglio 2011 e successive modificazioni, in materia di disciplina delle manifestazioni popolari pubbliche o private nelle quali vengono impiegati equidi al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati”.

GU n.200, 28/08/17. Ministero della Salute, Ordinanza del 1 agosto 2017, n. 200, “Proroga e modifica dell’ordinanza contingibile e urgente 21 luglio 2011 e successive modificazioni, in materia di disciplina delle manifestazioni popolari, pubbliche o private, nelle quali vengono impiegati equidi al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati”.

Haraway, Donna J. When Species Meet. University of Minnesota Press, 2008.

Heck, Heinz. “The Breeding-Back of the Tarpan.” Oryx, vol. 1, no. 7, 1952, pp. 338-342.

Ingold, Tim. “On Reindeer and Men.” Man, vol. 9, no. 4, 1974, pp. 523-538.

Karlsson, Helena. Athenaarabians.com, http://www.athenaarabians.com. Consultato il 03 ott. 2021.

Kirksey, S. Eben, e Stefan Helmreich. “The Emergence of Multispecies Ethnography.” Cultural Anthropology, vol. 25, no. 4, 2010, pp. 545-687.

Lévi-Strauss, Claude. Il totemismo oggi. Et al, 2010.

Marchesini, Roberto, e Sabrina Tonutti. Manuale di zooantropologia. Meltemi, 2002.

Marvin, Garry, e Susan McHugh (a cura di). Human–animal studies. Routledge, 2018.

Maurstad, et al. “Co-being and Intra-action in Horsehuman Relationships: A Multi-species Ethnography of Be(com)ing Human and Be(com)ing Horse.” Social Anthropology, vol. 21, no. 3, 2013, pp. 322-335.

MIPAF. Banca Dati degli Equidi, https://www.sian.it/pubbbde/start.do. Consultato il 03 ott. 2021.

Mullin, Molly. “Mirrors and windows: Sociocultural studies of human-animal relationships.” Annual Review of Anthropology, vol. 28, no. 1, 1999, pp. 201-224.

Nosari, Galeazzo, e Franco Canova. Il Palio nel Rinascimento: i cavalli di razza dei Gonzaga nell’età di Francesco II Gonzaga 1484-1519. Lui, 2003.

Pedigree Online. Thoroughbred Database, https://www.pedigreequery.com/. Consultato il 03 ott. 2021.

Roman, Steven A. Dosage: Pedigree & Performance. The Russell Meerdink Company, 2002.

Serangeli, Papirio. Polygraphia Roncilionensium. Spada, 2004.

Tesio, Federico. Il purosangue: animale da esperimento. Hoepli, 1984.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-11-29

Come citare

Martellozzo, Nicola. 2021. «Le Traiettorie Del Fervore: Cavalli E Geometrie Non-Umane Nel Palio Di Ronciglione». Altre Modernità, n. 26 (novembre):165-80. https://doi.org/10.54103/2035-7680/16803.

Fascicolo

Sezione

Saggi Ensayos Essais Essays