La descrizione linguistica del territorio nelle guide di Milano

Autori

  • Gabriella Cartago Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-7680/1976

Parole chiave:

guide di Milano, dialetto milanese, italiano di Milano, Cesare Cantù, Carlo Salvioni

Abstract

Milan’s Guides from the second half of XIX century don’t seem to be very interested in linguistic history of the town and its current usage, evolving from the dialect to the adoption of the national language.
Two remarkable exceptions are the short treatises dues to Cesare Cantù from one side and Carlo Salvioni from the other.

Biografia autore

Gabriella Cartago, Università degli Studi di Milano

Gabriella Cartago è professore ordinario di Storia della lingua italiana e di Linguistica italiana per stranieri nell’Università degli Studi di Milano.
Ha studiato gli italianismi nei resoconti di viaggio inglesi fino al primo Ottocento ( Ricordi d’italiano, Tassotti, Bassano del Grappa, 1990) e ha curato la sezione inglese del Dizionario di italianismi in francese, inglese, tedesco ( Accademia della Crusca, Firenze, 2008). Ha pubblicato nel 2005 il volume Lingua letteraria, delle arti e degli artisti ( Cesati, Firenze).
Attualmente sta attendendo alla pubblicazione del volume 23 dell’Edizione nazionale ed europea delle opere di Alessandro Manzoni, dedicato alle postille manzoniane ai testi di lingua e ai dizionari.

##submission.downloads##

Pubblicato

2012-02-02

Come citare

Cartago, Gabriella. 2012. «La Descrizione Linguistica Del Territorio Nelle Guide Di Milano». Altre Modernità, febbraio, 75-87. https://doi.org/10.13130/2035-7680/1976.