Storie di piante, di ricerca e di persone nella rappresentazione documentaristica e audiovisiva contemporanea

  • Antonella Testa Università degli Studi di Milano

Abstract

E’ noto che, ben prima dell’esordio con le pubbliche proiezioni del 28 dicembre 1895 a
Parigi, il cinema aveva già mosso i suoi primi passi. A dispetto di una storia che l’ha
consacrato ai più come mezzo di intrattenimento, quei primi passi erano all’insegna
del supporto alla ricerca scientifica. Il capitolo più conosciuto di questa pre-storia è
forse quello degli studi sulla dinamica delle zampe di un cavallo in corsa che ha fatto la
fortuna del fotografo Eadweard J. Muybridge e ha persino guadagnato una copertina
di Scientific American nell’ottobre 1878. Ma dall’astronomia alla fisiologia, dalla
medicina alla matematica gli esempi non si contano. In botanica, a cavallo tra ‘800 e
‘900, Wilhelm Pfeffer in Germania applicò per la prima volta la ripresa intervallata allo
studio delle piante: è così che movimenti difficilmente percepibili dall’occhio umano
potevano essere osservati e, soprattutto, registrati. In pochi istanti si rivelava all’occhio
dello studioso la storia – lunga giorni, mesi, anni – della crescita di una pianta.

Biografia autore

Antonella Testa, Università degli Studi di Milano

Antonella Testa, laureata in Fisica e con un PhD in Storia Internazionale (Storia della
Fisica), da quasi vent’anni si occupa di comunicazione scientifica ed educazione
scientifica informale, storia della scienza e della strumentazione fisico-astronomica
all’Università degli Studi di Milano. Nel corso della sua attività ha curato e collaborato a
numerose iniziative di diffusione di cultura scientifica, mostre, cicli di conferenze,
eventi a tema. In particolare dal 1997 cura la rassegna internazionale di film e
documentari scientifici Vedere la Scienza, che dal 2007 è diventata Festival, di cui
ricopre il ruolo di direttore del programma. In questo contesto ha tenuto corsi e
seminari per vari atenei e istituzioni, è stata membro di giuria a vari festival
internazionali, scrive periodicamente contributi tematici e collabora con case editrici.

Pubblicato
2013-11-25
Come citare
Testa, Antonella. 2013. «Storie Di Piante, Di Ricerca E Di Persone Nella Rappresentazione Documentaristica E Audiovisiva Contemporanea». Altre Modernità, n. 10 (novembre), 289-96. https://doi.org/10.13130/2035-7680/3360.
Sezione
I Raccomandati Los Recomendados Les Recommandés Highly Recommended