Esplorare e creare nuove anatomie dal margine: da Isabelle Eberhardt a Timberlake Wertenbaker e Divenire S/Oggette dal futuro: una rilettura di S/Oggetti immaginari. Letterature comparate al femminile

Autori

  • Sarah Maria Perruccio
  • Laura Marzi
  • Francesca Maffioli

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-7680/7870

Abstract

Esplorare e creare nuove anatomie dal margine: da Isabelle Eberhardt a Timberlake Wertenbaker di Sarah Perruccio

Divenire S/Oggette dal futuro: una rilettura di S/Oggetti immaginari. Letterature comparate al femminile di Francesca Maffioli e Laura Marzi

Biografie autore

Sarah Maria Perruccio

Sarah Maria Perruccio si occupa di teatro, traduce e scrive. Ha una laurea in DAMS e un M.A. in Applied Theatre alla University of Manchester. Ha tradotto, con M.V. Tessitore, e curato la postfazione di Le leggi del moto in Teatro di Timberlake Wertenbaker (a cura di M.V. Tessitore e P. Bono, Editoria & Spettacolo, 2011). Ha diretto laboratori teatrali con finalità di inclusione e coesione sociale, in Italia ed Inghilterra e ha portato in scena alcuni dei suoi testi. Fa parte della SIL dal 2009.

Laura Marzi

Laura Marzi Nel mese di Gennaio 2012 vince una borsa di ricerca del Fondo Sociale Europeo. Nel mese di novembre 2015 conclude il dottorato in Studi di Genere e Letterature Comparate, presso l’Université Paris 8 Vincennes – Saint Denis. Alla tesi è assegnata la dignità di stampa. La sua ricerca, svolta sotto la direzione delle professoresse Patricia Paperman e Nadia Setti, entrambe appartenenti al Centre d'études féminines et de genre dell'Università di Paris 8 e all’UMR LEGS, tratta della rappresentazione letteraria del lavoro e dell'etica del care. Attualmente è vice-presidente della Società Italiana delle Letterate

Francesca Maffioli

Francesca Maffioli è nata a Lovere (Bg) ma vive tra Milano e Parigi. In seguito al suo percorso di studi in Lettere Moderne sta volgendo un dottorato di ricerca all’Università di ParisVIII nel dipartimento d’Etudes féminines et d’études de genre, in cotutela con il dipartimento di Filologia Moderna dell’Università degli Studi di Milano. È socia della SIL, scrive sulla rivista Aspirina-Rivista acetilsatirica della Libreria delle donne di Milano e saltuariamente su il manifesto; collobora inoltre con il Collage de 'Pataphysique italiano.

##submission.downloads##

Pubblicato

2016-11-30

Come citare

Perruccio, Sarah Maria, Laura Marzi, e Francesca Maffioli. 2016. «Esplorare E Creare Nuove Anatomie Dal Margine: Da Isabelle Eberhardt a Timberlake Wertenbaker E Divenire S/Oggette Dal Futuro: Una Rilettura Di S/Oggetti Immaginari. Letterature Comparate Al Femminile». Altre Modernità, n. 16 (novembre):290-356. https://doi.org/10.13130/2035-7680/7870.

Fascicolo

Sezione

Società Italiana delle Letterate