Focus e ambito

Questa serie vuole celebrare il mare Mediterraneo e contribuire a sviluppare temi, studi e immaginario che il cratere firmato dal greco Aristonothos ancora oggi evoca. Deposto nella tomba di un etrusco, racconta di storie e relazioni fra culture diverse che si svolgono in questo mare e sulle terre che unisce.

La serie è rivolta agli studiosi di discipline antichistiche con particolare riferimento alle culture del bacino del Mediterraneo e costituisce una sede dove possano confluire ricerche e contributi innovative e originali.

Processo di Peer Review

Al fine di garantire la qualità scientifica della serie i contributi proposti saranno inviati ad almeno due revisori anonimi (secondo il sistema della blind peer review) che ne valuteranno l'originalità e il metodo. L'articolo, previo parere dei revisori, potrà essere accettato, reinviato agli autori per modifiche o correzioni o rifiutato.

Open Access Policy

Questa serie fornisce accesso aperto e senza restrizioni ai suoi contenuti ispirandosi ai principi fondanti della Budapest Open Access Initiative (http://www.budapestopenaccessinitiative.org/translations).

Costi di pubblicazione

Al fine di garantire la massima circolazione e fruibilità dei suoi contenuti la serie non richiede alcun tipo di contributo economico o spesa di pubblicazione dei contributi.

Informativa sui diritti

L'autore concede il diritto di pubblicare per la prima volta o ripubblicare l’opera definitiva e quello perpetuo di distribuirla gratuitamente al pubblico su qualsiasi supporto e in qualunque parte del mondo, ivi compresa la comunicazione al pubblico tramite il sito Web della rivista.

L'autore mantiene il diritto di creare opere derivate e di riprodurre, distribuire, eseguire o mostrare pubblicamente la sua opera in occasione di docenze, conferenze o presentazioni, o altre opere di natura scientifica e attività professionali esplicitando la sede di pubblicazione.

L'autore mantiene il diritto di diffondere ad accesso aperto, tramite il proprio sito web o tramite un archivio istituzionale o disciplinare, l’opera dal momento della sua pubblicazione.

L'autore rinuncia, d’accordo con l’Editore, a qualunque eventuale forma di remunerazione accordata dalla normativa nazionale vigente ad autori ed editori per i diritti di reprografia a scopo non di lucro e prestito bibliotecario.

Archiviazione

L'Università degli Studi di Milano ha un accordo di archiviazione con le Biblioteche Nazionali Centrali di Firenze e Roma nell'ambito del progetto nazionale Magazzini Digitali.