Barbari ostili o pacifici interlocutori? Traci e Greci ad Apollonia Pontica

Autori

  • Loredana Lancini

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-4488/12504

Parole chiave:

Apollonia Pontica, colonizzazione, archeologia, Mar Nero, contatti culturali

Abstract

L’apoikia greca di Apollonia Pontica, che si trova oggi sulla costa bulgara del Mar Nero in un’area strategica, rappresenta un caso di studio interessante per la colonizzazione greca nel Ponto Eusino. Le sue caratteristiche storiche e geografiche determinarono l’importanza di Apollonia Pontica nel contesto della presenza greca nell’area, e il sito divenne rapidamente un crocevia sia per i coloni greci che per gli abitanti. Recenti dati archeologici hanno gettato nuova luce sul rapporto tra i due gruppi, fornendo elementi essenziali per l’interpretazione di fonti epigrafiche, numismatiche e letterarie. In questo senso il presente contributo mira ad evidenziare la rete culturale e commerciale della zona.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-04-29