Dal Mar Nero al Tirreno: elementi di pittura e architettura funeraria tra Tracia, Macedonia ed Etruria

Autori

  • Jacopo Francesco Tulipano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-4488/12507

Parole chiave:

pittura funeraria, architettura funeraria, Tarquinia, età ellenistica

Abstract

Questo contributo vuole analizzare alcuni stilemi presenti nella pittura ed architettura funeraria tarquiniese e diffusi nel Mediterraneo e nel Mar Nero in epoca classica ed ellenistica ed illustrare gli eventuali contatti della città etrusca con queste aree. Lo studio delle tombe dipinte tarquiniesi permette infatti di evidenziare alcuni caratteri peculiari e di riesaminare il ruolo e la portata che la città assume all’interno del panorama ellenistico, la ricezione, l’assimilazione dei cambiamenti e delle innovazioni riguardanti le tecniche pittoriche, i colori, l’iconografia e gli ideali provenienti dalle aree di cultura greca. Nello stesso comparto tarquiniese è illuminante sul piano architettonico il caso della tomba di Grotte Scalina, le cui caratteristiche rimandano alle architetture utilizzate nei palazzi ellenistici.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-04-29