Ricordi dell'arte egizia nei dipinti di Aimone Sambuy

  • Gaspare Luigi Marcone Università degli Studi di Milano
Parole chiave: Aimone Sambuy, Egitto, Saqqara, Menfi, Karnak, Komombo, Ramesseum, Cairo, Giza, Luxor, acquerello, arte, archeologia, fotografia, memoria

Abstract

Tra il 1980 e il 1981, l’artista Aimone Sambuy realizza una serie di opere ispirate alla memoria di un suo viaggio in Egitto, occasione per una singolare riflessione personale sul tema del ricordo e della memoria, nonché per una sostanziale reinvenzione della tecnica dell’acquerello.

Biografia autore

Gaspare Luigi Marcone, Università degli Studi di Milano

Gaspare Luigi Marcone. Laureato in Storia e Critica dell’Arte all’Università degli Studi di Milano nel 2006, dove dal 2007 al 2010 è stato collaboratore del Dipartimento di Storia delle Arti, della Musica e dello Spettacolo. Ha pubblicato testi critici su artisti contemporanei nazionali e internazionali, curando mostre in sedi pubbliche e private. Alcuni suoi contributi scientifici hanno analizzato il rapporto tra arte contemporanea e archeologia.

Pubblicato
2011-07-27
Fascicolo
Sezione
SCENE DI ROMA ANTICA. Evoluzione di un progetto. A cura di R. De Berti, E. Gagetti, F. Slavazzi. I parte