Small Finds, premessa tarquiniese

Autori

  • Giovanna Bagnasco Gianni Università degli Studi di MIlano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/13486

Parole chiave:

Tarquinia

Abstract

Come per molti scavi, fin dagli inizi quando Maria Bonghi Jovino intraprese le ricerche tarquiniesi nel 1982, è stata approntata la classificazione dei dati materiali secondo un modello di riferimento concettuale volto a individuare categorie e classi, suscettibile di adeguamenti alle evidenze via via raccolte nel prosieguo delle indagini.

Biografia autore

Giovanna Bagnasco Gianni, Università degli Studi di MIlano

Giovanna Bagnasco Gianni è nata a Bangrak Bangkok (Thailandia) nel 1958, si è laureata in Studi Classici (1981), è specializzata (1985) presso l'Università degli Studi di Milano e ha conseguito un dottorato in Archeologia classica (1990) presso l'Università degli Studi di Perugia. Professore associato di Etruscologia presso l'Università degli Studi di Milano dal 2005 (ssd L-ANT / 06). Membro del Consiglio scolastico della Scuola di Specializzazione in Archeologia dell'Università degli Studidi Milano e della Scuola di Dottorato in Archeologia della Sapienza - Università di Roma. Direttore della campagna di scavi dell'Università degli Studi di Milano a Tarquinia e coordinatore del "Progetto Tarquinia" diretto da Maria Bonghi Jovino.

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-05-19

Fascicolo

Sezione

Small Finds. Atti del Convegno di Studi (Università degli Studi di Milano)