Ornamenti da una tomba di infante dalla necropoli peuceta di Strada Santo Stefano a Gravina in Puglia

Autori

  • Ilaria Pulinetti

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/13496

Parole chiave:

ornamenti;necropoli;Puglia;identità;peuceta;subadulto

Abstract

Nel presente contributo vengono discussi i dati relativi agli ornamenti della tomba 51 della necropoli di Strada Santo Stefano a Gravina in Puglia. La sepoltura, che accoglieva le spoglie di una bambina, ha restituito oltre al corredo fittile numerosi oggetti di ornamento posti sul torace della piccola inumata. Lo studio e l’analisi del corredo ha permesso di evidenziare come i subadulti siano l’asse verticale attraverso il quale oikos e società si riproducono, tramandando patrimonio, identità culturale e memoria collettiva. L’esiguità del numero degli elementi del corredo non è il riflesso di una condizione di marginalità del defunto, quanto piuttosto il frutto di un’attenta selezione che partecipa alla definizione dello status e dell’identità del giovane, contribuendo a riflettere le dinamiche culturali della società di riferimento.

Biografia autore

Ilaria Pulinetti

Ilaria Pulinetti ha conseguito la Laurea Magistrale in Archeologia presso Università degli Studi di Milano. È attualmente specializzanda presso l’Università degli Studi di Milano e si occupa in particolare di Archeologia della Magna Grecia.

 

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-05-19

Fascicolo

Sezione

Small Finds. Atti del Convegno di Studi (Università degli Studi di Milano)