Donne nel privato - donne nel pubblico: la statuaria iconica femminile di Aquileia

  • Fulvia Ciliberto Università degli Studi del Molise
Parole chiave: Aquileia, scultura, donne, tipi statuari femminili, modelli greci, botteghe

Abstract

Ad un primo riscontro è impossibile non notare che le statue-ritratto di donne ad Aquileia formano un gruppo piuttosto ristretto e non ancora studiato nel suo complesso, sebbene il materiale sia noto da tempo. Si intende quindi riprenderne l’analisi per verificare da quando è attestato l’impiego di questa forma di rappresentazione per le donne, la durata, la funzione, privata o pubblica, i modelli di riferimento e il suo valore all’interno della produzione figurativa aquileiese.

Biografia autore

Fulvia Ciliberto, Università degli Studi del Molise
Professore Associato di Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana presso l’Università degli Studi del Molise. Ambito privilegiato di ricerca è costituito dalla scultura di età romana, insieme al mosaico greco e romano sia pavimentale che parietale.
Fascicolo
Sezione
ARTICOLI