Il loricato acefalo di Rusellae (Roselle, GR): una proposta di identificazione

  • Eleonora Romanò Università degli Studi di Milano
Parole chiave: Rusellae, statua, lorica, trofeo, aquila, Caratacus, supplica

Abstract

Lo studio è incentrato sul tentativo di comprendere la scena presente sulla lorica di una statua acefala di probabile fine età claudia rinvenuta nell'area archeologica di Rusellae (Roselle, GR) all'interno di un edificio connesso al culto imperiale. La decorazione analizzata è composta da diversi elementi: un trofeo di armi ed un'aquila in posizione pressocchè centrale, ai loro lati si dispongono figure umane interpretabili come barbari e per le quali si propone l'identificazione con il britanno Caratacus accompagnato dai suoi familiari mentre rivolge una supplica di liberazione al Senato ed all'imperatore Claudio, secondo l'episodio riportato negli Annales di Tacito (12.33-40).

Biografia autore

Eleonora Romanò, Università degli Studi di Milano
Eleonora Romanò ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Archeologia Classica presso l’Università degli Studi di Milano nel 2012. Dal 2008 si occupa di didattica, divulgazione ed indagini archeologiche in Toscana. I principali interessi di ricerca riguardano gli aspetti rituali ed architettonici dell’ambito funerario romano tra la fine dell'età repubblicana e la media età imperiale con particolare attenzione alle Province del Mediterraneo occidentale.
Pubblicato
2013-07-19
Fascicolo
Sezione
NOTE e DISCUSSIONI