Le case della fase dei mosaici

Autori

  • Cristina Miedico Civico Museo Archeologico di Angera

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/3315

Parole chiave:

Nora, Casa, Mosaico, Peristilio, Pianta di Fase

Abstract

L’Area centrale di Nora presenta ambienti con pavimenti a mosaico, sui quali si sovrappongono strutture murarie di epoche successive. Le ricerche svolte dal 2000 al 2005 hanno portato ad individuare le corrette connessioni stratigrafiche tra muri e solette, fosse di spoliazione e resti di intonaco, pavimenti, soglie, etc. E’ stato così possibile giungere alla ricostruzione delle piante di fase di almeno due case di fine II-III secolo d.C.: la domus del peristilio e la domus mosaicata a Sud del teatro. La prima era ornata con mosaici a dodecagoni allacciati, a cerchi allacciati e a meandro; la seconda presentava decorazioni più raffinate, tra cui un tappeto musivo con ruote e losanghe, ed uno con cerchi concentrici e pelte, caratterizzato dalla presenza di un emblema centrale.

Biografia autore

Cristina Miedico, Civico Museo Archeologico di Angera

Cristina Miedico è Conservatrice presso il Civico Museo Archeologico di Angera (Va) e si occupa in particolare di propaganda ellenistica, ceramica romana, conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico locale, museologia e museografia. Collabora con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia e con il Sistema Museale Lombardo.

##submission.downloads##

Fascicolo

Sezione

ATTI DELLA GIORNATA: Le sette città di Nora, Milano, 11 febbraio 2013