La fase abitativa sotto le Terme Centrali

Autori

  • Ilaria Frontori Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/3316

Parole chiave:

Nora

Abstract

Durante le campagne condotte tra 2011 e 2012 a Nora, nel cuore del quartiere centrale è venuta alla luce una serie di strutture murarie e pavimentali riconducibili ad un’unica grande fase abitativa; i nuclei residenziali di appartenenza, dopo essere stati abbandonati e livellati da potenti strati di macerie, vengono obliterati dal grande complesso delle Terme Centrali, in un momento di riqualificazione dell’intero isolato. Il seguente contributo fornisce una presentazione preliminare di questa fase di vita appena portata alla luce, analizzando le singole strutture e cercando di ricostruire lo sviluppo dell’intero quartiere; attraverso l’analisi dei dati ricavati dalle recenti campagne, si propone di gettare gli spunti fondamentali per la ricostruzione delle dinamiche abitative norensi durante la prima età imperiale.

Biografia autore

Ilaria Frontori, Università degli Studi di Milano

Ilaria Frontori ha conseguito nel 2013 il Diploma di Specializzazione in Beni Archeologici presso l’Università degli Studi di Milano, e dal 2012 è Cultrice della Materia per la Cattedra di Archeologia e Storia dell’Arte Greca presso lo stesso Ateneo. Dal 2004 fa parte dell’equipe di ricerca impegnata nelle missioni di Nora (CA) e Gortina (Creta), sotto la direzione del Prof. Giorgio Bejor. Collabora come operatore archeologo specializzato con società accreditate presso le Soprintendenze Archeologiche di Lombardia, Piemonte, Sardegna e Trentino Alto-Adige. Si interessa principalmente delle dinamiche di defunzionalizzazione e reimpiego di strutture architettoniche in età tardoantica, di archeologia funeraria di età romana, e dello studio di vasellame ceramico, manufatti in osso e lucerne di età romana e bizantina.

##submission.downloads##

Fascicolo

Sezione

ATTI DELLA GIORNATA: Le sette città di Nora, Milano, 11 febbraio 2013