Le trasformazioni del Quartiere Centrale di Nora: la ricostruzione delle case

  • Elena Belgiovine Università degli Studi di Milano
Parole chiave: Nora, domus, ricostruzione tridimensionale, quartiere centrale, casa tardo romana

Abstract

La ricostruzione tridimensionale delle abitazioni presenti nel Quartiere Centrale della città di Nora è stata elaborata mediante l’uso del software Revit Architecture ed è stata concepita per mostrare le trasformazioni avvenute nell’area durante le fasi di II-III secolo d.C. e in età tardo antica. I modelli tridimensionali delle singole abitazioni, che si basano sulla documentazione di scavo, sono confluiti in un progetto di ricostruzione dell’intero isolato, in modo da ricrearne l’aspetto volumetrico e rendere immediatamente percepibili i vari aspetti di questo articolato contesto urbano.

Biografia autore

Elena Belgiovine, Università degli Studi di Milano

Elena Belgiovine ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Archeologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 2012. Dal 2005 fa parte dell’equipe di ricerca impegnata presso il sito di Gortina (Creta) sotto la direzione del Prof. Giorgio Bejor. Dal 2008 collabora con la Missione Archeologica Italiana di Kyme Eolica – MAIKE in Turchia. Si interessa di urbanistica del mondo greco e romano, con particolare attenzione agli edifici teatrali dell’area attico-peloponnesiaca e all’evoluzione architettonica delle agorai in ambito anatolico. Si occupa inoltre dello studio del materiale vitreo di epoca romana e bizantina.

Fascicolo
Sezione
ATTI DELLA GIORNATA: Le sette città di Nora, Milano, 11 febbraio 2013