Recensione: Véronique Dasen, Le sourire d’Omphale. Maternité et petite enfance dans l’Antiquité, Collection «Histoire» - Série Histoire ancienne, Rennes: Presses Universitaires de Rennes, 2015

Autori

  • Claudia Lambrugo Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/7615

Biografia autore

Claudia Lambrugo, Università degli Studi di Milano

Claudia Lambrugo è ricercatore in archeologia classica presso l’Università degli Studi di Milano. Partecipa a diversi progetti di ricerca e scavo archeologico in Sicilia, Magna Grecia e a Gortina (Creta). I suoi principali ambiti di ricerca sono l’archeologia funeraria, specie in riferimento alla Sicilia arcaica, l’universo infantile, quindi lo studio delle ceramiche greche e magnogreche con attenzione alla lettura delle immagini e all’analisi dei contesti. Ha al proprio attivo un centinaio tra articoli in riviste scientifiche, contributi a volumi miscellanei, cataloghi di mostre e atti di convegno; è autrice del volume Profumi di argilla. Tombe con unguentari corinzi nella necropoli arcaica di Gela, Roma 2013; curatrice (con A. Ceresa Mori, F. Slavazzi) di L’infanzia e il gioco nel mondo antico. Materiali della Collezione Sambon di Milano, Milano 2012; (con C. Torre) di Il gioco e i giochi nel mondo antico. Tra cultura materiale e immateriale, Bari 2013; (con F. Slavazzi, A.M. Fedeli) di I materiali della Collezione Archeologica “Giulio Sambon” di Milano. Tra alea e agòn: giochi di abilità e di azzardo, Firenze 2015. Insieme a Giorgio Bejor e Marina Castoldi è autrice dei manuali universitari: Arte greca. Dal decimo al primo secolo a.C., Milano 2008, riedizione aggiornata 2013; Botteghe e artigiani. Marmorari, bronzisti, ceramisti e vetrai nell’antichità classica, Milano 2012.

##submission.downloads##

Pubblicato

2016-09-23

Fascicolo

Sezione

LIBRI, MOSTRE, EVENTI