L’astensione dal voto dell’amministratore di società per azioni in conflitto di interessi da dovere a diritto

Autori

  • Giuseppe Ferri jr. Università di Roma Tor Vergata

DOI:

https://doi.org/10.13130/milanlawreview/16471

Parole chiave:

società per azioni, conflitto di interessi, dovere di astensione, invalidità della delibera

Abstract

L’attuale disciplina del conflitto di interessi degli amministratori di società per azioni solleva una pluralità di problemi derivanti dalla difficile coesistenza tra la scelta di far venire meno l’espressa previsione del dovere di astensione dal voto dell’amministratore titolare dell’interesse e quella di continuare a considerare invalida, purché idonea ad arrecare danno alla società, la deliberazione adottata con il voto rilevante di costui: il lavoro tenta di superare la potenziale contraddizione tra un voto, quello dell’amministratore in conflitto di interessi, apparentemente lecito e, allo stesso tempo, almeno potenzialmente invalido osservando che l’astensione dal voto, originariamente doverosa, è nel tempo divenuta lecita.

Riferimenti bibliografici

ENRIQUES L., in Commentario del Codice Civile diretto da E. Gabrielli, Della società. Dell’azienda. Della concorrenza, a cura di D.U. Santosuosso, artt. 2379-2351, Torino 2015, sub art. 2391, 334 ss.

FERRO-LUZZI P., Dal conflitto di interessi agli interessi degli amministratori – Profili di sistema, in Riv. dir. comm., 2006, I, 661 ss.

GIORGIANNI F., in Commentario romano al nuovo diritto delle società diretto da F. d’Alessandro, Vol. II, Tomo 2, artt. 2380-2451 c.c., Padova 2010, sub artt. 2391 e 2391-bis, 116 ss.

GIORGIANNI F., Responsabilità dei gestori di s.p.a. e dovere di fedeltà: variazioni sul tema, in Riv. dir. comm., 2010, I, 149 ss.

GUIZZI G., in Società di capitali. Commentario a cura di G. Niccolini e A. Stagno d’Alcontres, Vol. II, Artt. 2380-2448, Napoli 2008, sub art. 2391, 652 ss.

GUIZZI G., Gestione dell’impresa e interferenze di interessi. Trasparenza, ponderazione e imparzialità nell’amministrazione di s.p.a., Milano 2014.

MAFFEIS D., Il “particolare rigore” della disciplina del conflitto di interessi nelle deliberazioni del consiglio di amministrazione di società di capitali, in Riv. dir. comm., 2004, I, 1053 ss.

MELI V., La disciplina degli interessi di amministratori di s.p.a. tra nuovo sistema e vecchi problemi, in Analisi Giuridica dell’Economia, 2003, 155 ss.

MINERVINI G., Gli interessi degli amministratori di s.p.a., in Il nuovo diritto delle società. Liber amicorum Gian Franco Campobasso diretto da P. Abbadessa e G.B. Portale, 2, Assemblea – Amministrazione, Napoli 2006, 581 ss.

MOZZARELLI M., in Le società per azioni. Codice civile e norme complementari, diretto da P. Abbadessa e G.B. Portale, a cura di M. Campobasso, V. Cariello, U. Tombari, Tomo I, Milano 2016, sub art. 2391, 1340 ss.

SALANITRO N., Gli interessi degli amministratori nelle società di capitali, in Riv. soc., 2003, 47 ss.

SAMBUCCI L., Gli interessi degli amministratori, in Riv. dir. comm., 2007, I, 755 ss.

SANFILIPPO P.M., Il presidente del consiglio di amministrazione nelle società per azioni, in Il nuovo diritto delle società. Liber amicorum Gian Franco Campobasso diretto da P. Abbadessa e G.B. Portale, 2, Assemblea – Amministrazione, Napoli 2006, 439 ss.

SANTAGATA R., Interlocking directorates ed “interessi degli amministratori” di società per azioni, in Riv. soc., 2009, 310 ss.

VENTORUZZO M., in Commentario alla riforma delle società diretto da P. Marchetti, L. Bianchi, F. Ghezzi, M. Notari, Amministratori, a cura di F. Ghezzi, Artt. 2380-2396 c.c., Milano 2005, sub art. 2391, 423 ss.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-09-28

Fascicolo

Sezione

Articoli