Osservazioni sulla laicità quale tecnica metodologica di produzione del “diritto giurisprudenziale”

Autori

  • Sara Domianello

DOI:

https://doi.org/10.13130/1971-8543/1024

Parole chiave:

Laicità e pluralismo

Abstract

Testo, corredato delle note, dell’intervento programmato effettuato al Convegno nazionale di studio dell’A.D.E.C. “Laicità e dimensione pubblica del fattore religioso. Stato attuale e prospettive”, Bari, 17-18 settembre 2009, destinato alla pubblicazione degli Atti.

SOMMARIO: 1. Dove siamo – 2. Chi ha interesse e perché a screditare: a) il valore dell’assunzione dell’impegno al rispetto di regole del gioco stabilite ed accettate ex ante – 3. Segue: b) il valore dell’affermazione ed attuazione dell’indipendenza reciproca di politica e religione – 4. Segue: c) il valore della rimessione della tutela sostanziale dei diritti all’esercizio, da parte dei titolari degli stessi, di un potere indiretto di controllo sulla corretta applicazione delle regole preliminari relative al come della produzione giuridica – 5. L’incidenza della crisi in atto sulla laicità del diritto italiano repubblicano – 6. Il “momento” della laicità giuridica: la fase giurisprudenziale, in senso lato, del processo di produzione del diritto – 7. Il “funzionamento” della laicità giuridica: a) le istruzioni per l’uso – 8. Segue: b) la tecnica di lavorazione da padroneggiare – 9. Il “bilancio” della laicità giuridica in Italia: un Rapporto nazionale che evidenzi sia gli effetti positivi della coincidenza sia le cause del divario registrabili tra laicità di partenza e laicità di risultato.

##submission.downloads##

Pubblicato

2011-03-21

Fascicolo

Sezione

Articoli