Articoli

L’accesso alle chiese aperte al culto: fruizione cultuale, fruizione turistica, questione del ticket

Fabio Franceschi

Abstract


Contributo sottoposto a valutazione

SOMMARIO: 1. Premessa. Posizione del problema - 2. La duplice natura della chiesa-edificio: bene liturgico e bene culturale ecclesiale. Problematiche discendenti dal possibile interagire, in ordine alla fruibilità degli edifici di culto monumentali, della dimensione cultuale e di quella culturale - 3. Il ticket d’ingresso e la “gestione museale” delle chiese: alcuni dati sulla diffusione del fenomeno - 4. Le ragioni a favore del ticket d’ingresso. I benefici ricavabili dagli introiti della bigliettazione. Considerazioni critiche - 5. Le ragioni contrarie: a) il necessario rispetto delle esigenze di natura religiosa e pastorale - 6. (segueb) le motivazioni giuridiche: elementi di contrasto con la normativa canonica e civile sulle chiese aperte al culto pubblico - 7. (seguec) le ragioni di opportunità: l’odiosità della prassi del ticket nella percezione dell’opinione pubblica - 8. I richiami della Commissione paritetica e le iniziative della Conferenza Episcopale Italiana - 9. La nota del Consiglio Episcopale Permanente della CEI: cosa cambia (ma qualcosa cambia davvero?) - 10. Riflessioni a margine della nota. Valore giuridico del documento e valenza del richiamo, in esso contenuto, all’osservanza del principio dell’accesso gratuito alle chiese aperte al culto.  Il turismo religioso-culturale come opportunità pastorale (prima ancora che economica) - 11 (segue) Eliminazione della prassi del ticket e valorizzazione di altre possibili forme di introito legate al turismo religioso - 12. (segue) Offerte volontarie, fund raising, sfruttamento dell’indotto - 13. Fruizione differenziata degli edifici di culto monumentali in ragione dei diversi possibili utenti e ipotesi straordinarie di possibile mantenimento del ticket - 14. Promozione e valorizzazione, anche in senso economico, degli edifici di culto monumentali e ruolo delle comunità cristiane. Il volontariato come strumento per garantire il servizio di accoglienza nelle chiese storiche - 15. Riflessioni conclusive.

 

ABSTRACT

Access to churches: worship fruition, tourist use, ticket issue

This essay examines different possible uses of monumental churches according to canon and civil law, focusing on issues arising when use is for cultural purposes.Special attention is devoted to the practice of setting admission fees for visitinghistorical and artistic churches. The paper examines controversy and criticism of this practice, and the solution adopted by the Episcopal Conference of Italy (CEI) with the publication of the document "Access to churches" (2012). The Italian bishops,precisely in order to dissuade and possibly eliminate such practice, have reaffirmed the principle of free access to churches, subject to certain exceptions, as these are places devoted primarily to communitarian and personal prayer, even if artistic value is also involved. Finally, the essay offers some concluding remarks on the future perspectives and possible solutions to some of the most serious aspects of the question.

Parole chiave

Edifici di culto

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/1971-8543/4406

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-13448

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


 

ISSN 1971-8543 -  Reg. Tribunale di Milano 780/2006