Articoli

Dallo scontro all’incontro. 1917-1997: ottanta anni di politica ecclesiastica russa

Giovanni Codevilla

Abstract


Il contributo, non sottoposto a valutazione, riproduce il testo, ampliato e corredato delle note, della relazione presentata al Convegno internazionale di studio in occasione del 25° anniversario della caduta del muro di Berlino "La fine del comunismo in Europa: regimi e dissidenza (1956-1989)", organizzato dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Teramo (3-4 dicembre 2014).

SOMMARIO: 1. L’inizio della lotta contro la Chiesa. Il Tribunale rivoluzionario e la nascita della ČK - 2. La profanazione delle reliquie - 3. La requisizione dei preziosi - 4. Il movimento degli innovatori - 5. I processi per opposizione alla requisizione dei preziosi - 6. La Dichiarazione del metropolita Sergij - 7. La Nep religiosa staliniana. L’elezione di Sergij a patriarca - 8. Il Concilio della Chiesa Ortodossa Russa del 1945 - 9. L’attività internazionale della Chiesa Ortodossa Russa. La nuova sinfonia tra bolscevismo e Ortodossia - 10. La campagna contro la Chiesa cattolica. L’idea di convocare un Concilio in funzione anticattolica - 11. La svolta antiecclesiastica del 1947 - 12. La ripresa della campagna ateistica e la politica antireligiosa chruščëviana - 13. Il Concilio del 1961 - 14 Il Concilio del 1971 e la politica ecclesiastica postchruščeviana - 15. Il Rapporto Furov e l’asservimento della Chiesa - 16. Michail Gorbačëv - 17. Il ritorno al passato della nuova Russia.


Parole chiave

Diritto ecclesiastico comparato e straniero

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/1971-8543/4615

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-14890

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


 

ISSN 1971-8543 -  Reg. Tribunale di Milano 780/2006