Percezione e linguaggio a partire dalle riflessioni di Emilio Garroni in Immagine Linguaggio Figura

Autori

  • Cristina Coccimiglio

DOI:

https://doi.org/10.13130/mde.v%25vi%25i.9554

Abstract

Image, Language, Picture by Emilio Garroni has been published in 2005. The author reflects on the relationship between perception and language, mainly related to the inner image, which is defined as "the premise and the guarantee of the reality of the meaning of the words of language". This work focuses on Garroni’s relationship between perception and language showing how it provides a cause for reflection on the influence that technical devices have on perception and therefore on the role of technology in structuring the sensitivity. Does the interactivity introduced by the new media authorise us to talk about the anesthetic process and the reduction of the aisthesis? What are the suggestions can we welcome to answer this question by investigating the status of arts that compares with the digital universe and technology?

Riferimenti bibliografici

ANTINUCCI, Francesco, Parola e immagine. Storia di due tecnologie, Laterza, Roma-Bari 2011.

CARBONI, Massimo, MONTANI, Pietro, Lo stato dell’arte. L’esperienza estetica nell’era della tecnica, Laterza, Roma-Bari 2005.

CARMAGNOLA, Fulvio, Dispositivo. Da Foucault al gadget, Mimesis, Milano 2015.

DE KERKHOVE, Derrick, Brainframes, Technology, Mind and Business, Bosh & Keuning, tr. it. di S. Avanzini, Brainframes. Mente, tecnologia, mercato, Baskerville, Bologna 1993.

DESIDERI, Fabrizio, La percezione riflessa. Estetica e filosofia della mente, Cortina, Milano 2011.

—, La misura del sentire. Per una riconfigurazione dell’estetica, Mimesis, Milano 2013.

DIODATO, Roberto, Estetica del virtuale, Mondadori, Milano 2005.

ELLUL, Jacques, Le bluff technologique, Hachette, Paris 1988.

EUGENI, Ruggero, La condizione post-mediale, La scuola, Brescia 2015.

GARRONI E., Immagine e linguaggio, Documenti di lavoro e pre-pubblicazioni, n. 28 Università di Urbino, 1973.

—, Estetica ed epistemologia. Riflessioni sulla Critica del Giudizio, Bulzoni, Roma 1976.

—, Immagine, linguaggio, figura, Laterza, Roma-Bari 2006.

HEIDEGGER, Martin, “L’origine dell’opera d’arte” in Sentieri Interrotti, La Nuova Italia, Firenze 1999.

KANT, Immanuel, Critica della facoltà di giudizio, a cura di E. Garroni e H. Hohenegger, Einaudi, Torino 1999.

LEROI-GOURHAN, André, Il gesto e la parola, 2 voll., Einaudi, Torino 1977.

LEVY, Pierre, Cybercultura. Gli usi sociali delle nuove tecnologie, Feltrinelli, Milano 1999.

MONTANI, Pietro, L’immaginazione intermediale. Perlustrare, rifigurare, testimoniare il mondo visibile, Laterza, Roma 2010.

—, “Apertura e differenza delle immagini”, Aut Aut, 348, 2011, pp. 45-65.

—, Tecnologie della sensibilità. Estetica e immaginazione interattiva, Cortina, Milano 2014.

—, “Prolegomeni a un’educazione tecno-estetica”, Mediascapes Journal, 5, 2015.

—, “L’immaginazione onirica al lavoro. Un’improvvisazione senza regole?”, Kaiak. A Philosophical Journey, 20 febbraio 2017.

PATERNOSTER, Alfredo, Introduzione alla filosofia della mente, Laterza, Roma-Bari 2002.

SCHILLER, Friedrich, L’educazione estetica, a cura di G. Pinna, Aesthetica, Palermo 2005.

SIMONDON, Gilbert, Du mode d’existence des objets techniques, Aubier, Paris 1958.

SIMONE, Raffaele, La terza fase. Forme di sapere che stiamo perdendo, Laterza, Bari 2000.

STIEGLER, Bernard, La technique et le temps, Galilée, Paris 2004.

##submission.downloads##

Pubblicato

2017-11-01