Frodi alimentari: aspetti tecnici e giuridici

  • A. Marisa Semeraro

Abstract

In senso generico, con il termine “frode alimentare” si indica la produzione, detenzione, commercio, vendita o somministrazione di alimenti non conformi alle leggi vigenti. Spesso si usano indistintamente i termini di frode e truffa per definire un  comportamento illecito che si sostanzia in una parte lesa, che è stata ingannata, raggirata subendo un danno economico o un danno alla persona. In realtà non sono sinonimi.
In questa trattazione si vuole chiarire tale differenza da un punto di vista legale attraverso una analisi della normativa sia nazionale che comunitaria e fornendo un vasto elenco di esempi
Sezione
Articoli