Twenty years later: the new perspectives of the Palermo Convention

  • Antonio Balsamo Consigliere giuridico presso la missione permanente italiana presso le Nazioni Unite a Vienna
Parole chiave: Convenzione delle Nazioni contro il crimine organizzato transnazionale; risoluzione Falcone; cooperazione internazionale investigativa e giudiziaria; misure di prevenzione patrimoniale

Abstract

Questo saggio illustra la modernità e le prospettive della Convenzione delle Nazioni Unite contro il crimine organizzato transnazionale a venti anni dalla sua adozione. L’autore si sofferma sul potenziale contributo che la cosiddetta “Risoluzione Falcone”potrebbe apportare al rafforzamento della cooperazione internazionale in relazione alle misure di prevenzione patrimoniali, alla cooperazione giudiziaria e nelle indagini transnazionali, in particolare grazie a nuovi strumenti quali i “joint investigative bodies”, i magistrati di collegamento e l’uso di tecniche investigative speciali.

Pubblicato
2020-12-20