A proposito di Mafia Capitale. Spunti per tipizzare il fenomeno mafioso nei sistemi di common law

Autori

  • Anna Sergi Lecturer in Criminology Department of Sociology, University of Essex

DOI:

https://doi.org/10.13130/cross-6974

Abstract

Il presente articolo si può intendere come una continuazione del dibattito su Mafia Capitale iniziato sul II numero di questa rivista da Nando Dalla Chiesa. L’articolo intende portare avanti il dibattito sull’importanza che il processo di Mafia Capitale potrebbe avere sul piano teorico, oltre che pratico, per la concettualizzazione del fenomeno mafioso in chiave sempre più contemporanea e fuori dall’Italia. Partendo dalle considerazioni fatte da Dalla Chiesa, e tramite un’analisi di alcuni profili problematici della concettualizzazione del fenomeno mafioso all’estero, in questo articolo si sostiene che si può già utilizzare l’impianto accusatorio di Mafia Capitale per una tipizzazione di una sintomatologia mafiosa condivisibile anche oltre l’Italia. Tale tipizzazione permette di abbandonare stereotipi sulla mafia come fenomeno (solo) italiano (o al massimo statunitense) che spesso ritardano o impediscono l’effettivo riconoscimento di forme mafiose all’estero.

##submission.downloads##

Pubblicato

2016-04-01