Giuristi (e) senatori nella Casale dei Gonzaga

Autori

  • Marzia Lucchesi Università degli Studi di Pavia

DOI:

https://doi.org/10.13130/2464-8914/12520

Parole chiave:

Casale, Pavia, Monferrato, Senato, Università

Abstract

Il saggio getta luce sul variegato rapporto fra la città di Casale e l’Università di Pavia quale luogo privilegiato di studi giuridici dell’élite monferrina nel corso del XIV e del XV secolo. Al rientro in patria, il bagaglio di nozioni apprese a Pavia consente a non pochi di costoro di aspirare alle massime cariche dello stato, tra le quali vi è quella di senatore presso il Senato di Monferrato e ad alcuni di ottenere anche l’incarico di presidente “senatus Montisferrati”. In questo modo, il saggio dà conto del circuito vitalissimo che intercorre fra il polo del Senato di Casale e quello di una scienza giuridica dotata di caratteristiche sue peculiari che non sembra fuor di luogo definire ‘casalese’.

##submission.downloads##

Pubblicato

2015-12-06

Fascicolo

Sezione

Articoli