Scienza giuridica e società di capitali nel primo Novecento italiano, tra realtà nazionale e suggestioni straniere. Spunti di ricerca

Autori

  • Annamaria Monti Università Commerciale Luigi Bocconi

DOI:

https://doi.org/10.13130/2464-8914/12574

Parole chiave:

Società di capitali (storia), Diritto societario (storia), Diritto commerciale (storia), Dottrina giuridica (XIX-XX secolo), Legislazioni comparate (storia)

Abstract

Gli studi della Belle Époque in materia di diritto societario raggiungono in Italia un alto livello tecnico e culturale, nonostante il ritardo nello sviluppo capitalistico e industriale e meritano senz’altro approfondimenti. In effetti, essi beneficiano a un tempo, per così dire, sia del clima generale di rinnovamento degli studi giuridici in uno Stato liberale alle prese con i molteplici problemi sociali e finanziari dello sviluppo economico, sia della speciale congiuntura di quegli anni, improntati alla più ampia circolazione di uomini, idee e capitali oltre i confini degli Stati.

##submission.downloads##

Pubblicato

2015-12-13

Fascicolo

Sezione

Articoli